rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Storia

Studi rinascimentali, presentato il calendario di incontri: attesa per il filosofo Cacciari

Tra marzo e maggio sono in programma quattro conferenze gratuite (più due speciali)

L’Istituto di Studi Rinascimentali presenta, anche per il 2024, un ricco calendario di iniziative organizzate insieme al Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara e con la collaborazione della Fondazione Ferrara Arte.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

La rassegna degli eventi prende avvio con la seconda edizione del ciclo di quattro presentazioni, gratuite e aperte a tutta la cittadinanza, dal titolo ‘Una costellazione di libri: letture e conversazioni dell’Istituto di Studi Rinascimentali’ che affronterà tematiche diverse e stimolanti per raggiungere gli amanti dell’arte, della letteratura e della cultura rinascimentale (e non solo) al di fuori dei confini accademici.

Il programma

Il calendario prende avvio mercoledì 13 marzo alle 17 nella Sala Agnelli della Biblioteca Ariostea, dove Antonia Tissoni Benvenuti presenterà il suo ultimo volume ‘Curiosando tra i libri degli Este. Le biblioteche di corte a Ferrara da Nicolò II (1361-1388) a Ercole I (1471-1505)’.

Il programma proseguirà mercoledì 27 marzo, sempre nella Sala Agnelli, con la presentazione della recente pubblicazione di Andrea Pinotti ‘Nonumento - un paradosso della memoria’. In dialogo con l’autore Marco Bertozzi (Istituto di Studi Rinascimentali) e Romeo Pio Cristofori (Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara).

Il pomeriggio di mercoledì 10 aprile sarà invece dedicato alla presentazione del volume di Corrado Confalonieri: ‘Torquato Tasso e il desiderio di unità’, che sarà oggetto di dibattito tra l’autore e Cristina Montagnani (Università di Ferrara).

Il ciclo si concluderà lunedì 6 maggio con la presentazione del recentissimo volume di Francesca Cappelletti ‘Le belle. Ritratti femminili nelle stanze del potere’. L’autrice dialogherà con Claudio Strinati (Accademia di San Luca) e Cecilia Vicentini (Università E-Campus).

Eventi speciali

Infine l’Istituto ha poi deciso di regalare alla città due eventi speciali. Nella cornice del Salone dei Mesi del Museo Schifanoia, lunedì 13 maggio alle 17.30, avrà luogo una conversazione tra Massimo Cacciari e Marco Bertozzi dedicata proprio allo straordinario ciclo affrescato.

Giovedì 7 novembre invece, alla Sala Estense alle 17.30, Giovanni Carlo Federico Villa, professore di Storia dell’arte moderna all’Università degli Studi di Bergamo, accompagnerà il pubblico in un vero e proprio viaggio nel Rinascimento, con ‘Avess’io almen d’un bel cristallo il core’. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studi rinascimentali, presentato il calendario di incontri: attesa per il filosofo Cacciari

FerraraToday è in caricamento