rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Società / Centro Storico / Piazza del Travaglio

Progetto 'Look Up!', illustrato il percorso di partecipazione sulle piazze Gobetti e Travaglio

Nel corso della conferenza, sono state indicate le posizioni delle realtà portatrici di interesse

"Andiamo a presentare un'attività molto importante che rientra nel progetto 'Look Up!', sviluppato all'interno della strategia Atuss, quindi l'Agenda trasformativa urbana dello sviluppo sostenibile, per quasi 12 milioni di euro, con i quali cambieremo il volto a una parte della città". E' l'assessore comunale all'Ambiente Alessandro Balboni a introdurre il tema del percorso partecipato relativo a piazza Gobetti e piazza Travaglio. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Un progetto che prevede diverse linee d'intervento, "sia sulle infrastrutture che più soft", con il "coinvolgimento dei portatori d'interesse e del Consiglio Comunale", ha aggiunto il componente della Giunta. Nel dettaglio, le piazze "passeranno dall'attuale conformazione, caratterizzata da colate di asfalto che svolgono una funzione di parcheggio, verso una direzione più sostenibile e più accogliente".

Il docente del dipartimento di Architettura di Unife Gabriele Lelli è intervenuto per illustrare che "sulla base di questo percorso, a noi è stato dato l'incarico di intervenire attraverso il Consorzio Futuro in ricerca, cercando di individuare gli indirizzi prima di realizzare il progetto". Un lavoro pre-progettuale, dunque, incentrato sull'aspetto morfologico del centro storico della città e su quello funzionale degli usi

Cna

Dall'incontro con Cna, è emerso un elenco di questioni. Lelli ha indicato che "naturalmente piazza Travaglio è all'ingresso della città, deve essere uno spazio attrezzato, deve avere informazioni rispetto alla città e l'ufficio preposto deve essere presidiato, va sviluppata la questione del mercato anche attraverso dehor delle attività commerciali, ci dovrebbero essere attrezzature come panchine, fontane ed elementi artistici". 

Ami

Sul tema del trasporto pubblico, Lelli ha aggiunto che "Ami ha anticipato alcune proposte. Intanto lo spostamento di una fermata in centro storico, in prossimità di piazza Travaglio, come ingresso alla città e all'interno di un progetto generale di mobilità. Fra le altre idee, c'è l'app per la fermata a chiamata e un hub di interscambio bus e biciclette".

Confesercenti

Sulle osservazioni di Confesercenti, Lelli ha sottolineato che si sono soffermate su "un uso di piazza Travaglio per almeno 50 aziende, un utilizzo del Bastione San Lorenzo, la riqualificazione della rampa, la piazza pedonalizzata, il parcheggio a rotazione veloce, le colonnine degli allacci e una zona servizi". 

Ascom

Per quanto concerne la prospettiva di Ascom, Lelli ha evidenziato come questioni introdotte il fatto che "piazza Travaglio è il biglietto da visita della città e l'ingresso con il flusso maggiore di persone, dove devono essere garantiti il carico e lo scarico della merce ai commercianti e gli eventi, con la possibilità di aprire spazi per attività". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto 'Look Up!', illustrato il percorso di partecipazione sulle piazze Gobetti e Travaglio

FerraraToday è in caricamento