Polizia

Prevenzione e legalità, la polizia incontra 750 studenti di tutta la provincia

Il progetto ha approfondito temi come il cyberbullismo e gli stupefacenti: i dettagli

Nel periodo compreso tra gennaio e maggio, la polizia di Stato ha realizzato quindici incontri in altrettante scuole della provincia di Ferrara. Attività che rientrano nell'ambito del progetto per la prevenzione e la lotta di fenomeni del bullismo e della devianza giovanile.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'iniziativa nasce dalla collaborazione con l'Ufficio scolastico provinciale, registrando l'adesione di circa 40 Istituti scolastici grazie anche ai proficui risultati raggiunti negli anni precedenti. Il personale della Divisione polizia anticrimine, e nello specifico l'Ufficio minori della Questura di Ferrara, ha preso parte agli incontri calendarizzati negli Istituti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con interventi legati ai delicati e complessi fenomeni giovanili. 

Un elenco di tematiche comprendenti la violenza di genere, il bullismo, il cyberbullismo, la normativa in tema di stupefacenti, la gestione dei conflitti del mondo adolescenziale, i provvedimenti della Questura in materia di prevenzione. Circa 750 studenti hanno interagito con grande interesse ponendo moltissime domande soprattutto riguardanti la normativa sugli stupefacenti o il cyberbullismo, ponendo quesiti legati alla privacy e alla pericolosità di diffondere dati personale nella rete. 

Domande specifiche e curiosità anche su vicende personali vissute, che hanno trovato risposta nell'esperienza del personale della polizia di Stato presente agli incontri. Personale che, nel dialogo vivacemente partecipato con gli studenti, ha trasmesso l'importanza del concetto di legalità e del rispetto della legge nella quotidianità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione e legalità, la polizia incontra 750 studenti di tutta la provincia
FerraraToday è in caricamento