rotate-mobile
Servizi

Mobilità, 20 nuove colonnine di ricarica per auto elettriche: ecco dove sono

A fine novembre le prime installazioni tra centro città e frazioni: tutti i dettagli

Al via le prime installazioni delle colonnine di ricarica delle auto elettriche in città e nelle frazioni. A seguito della manifestazione di interesse pubblicata alla fine del 2021 dal Comune di Ferrara, Hera Comm installerà 20 colonnine di ricarica per veicoli elettrici nel territorio comunale.

I primi interventi

Le prime colonnine verranno attivate a partire dalla fine di novembre a Pontegradella, Gaibanella Sant'Egidio, San Bartolomeo e Francolino. Entro la fine dell’anno, si prevede la progressiva alimentazione di altre 10 colonnine in postazioni fuori e dentro le mura cittadine.

Infine, il piano di installazioni verrà completato nei primi mesi del 2024 con ultime attivazioni previste presso l'ospedale di Cona e negli indirizzi di via Scandiana, Rampari San Rocco, Piazzale San Giovanni e Largo Antonioni.

Le vie interessate

Rampari San Paolo: Quick - 2 x 22 kW
Via San Guglielmo: Fast - 2 x 50 kW
Rampari San Rocco: Fast - 2 x 50 kW
Via Scandiana: Fast - 2 x 50 kW
Via J.F. Kennedy: Quick - 2 x 22 kW; 1 Fast - 2 x 50 kW
Largo M. Antonioni: Quick - 2 x 22 kW + 2 x 7,4 kW
Contrada della Rosa: Fast - 2 x 50 kW
Via Bologna: Quick - 2 x 22 kW
Via Ravenna: Quick - 2 x 22 kW
Via G. Verga: Quick - 2 x 22 kW
Piazzale San Giovanni: Quick - 2 x 22 kW
Via Pomposa: Fast - 2 x 50 kW
Via M. Tassini: Quick - 2 x 22 kW
Via della Trota (Francolino): Quick - 2 x 22 kW
Via Pioppa (Pontegradella): Quick - 2 x 22 kW
Via Aldo Moro (Cona): Quick - 2 x 22 kW ; 1 Quick - 2 x 22 kW + 2 x 7,4 kW
Via Masi (San Bartolomeo): Quick - 2 x 22 kW
Via Ravenna (Sant’Egidio): Quick - 2 x 22 kW

Le fasi del progetto

Il servizio, in fase di sperimentazione, partirà con 20 colonnine gestite da Hera Comm e ulteriori 20 gestite da Enel X, che si è aggiudicata pari merito l'avviso pubblico di manifestazione di interesse. Man mano che il parco circolante delle auto elettriche aumenterà si procederà all'implementazione del numero delle colonnine sul territorio comunale.

Le colonnine che verranno installate sono dotate di una tecnologia in grado di garantire l'interoperabilità fra le infrastrutture di diverse aziende, pertanto sarà possibile ricaricare il veicolo elettrico utilizzando il contratto sottoscritto con il proprio fornitore del servizio di ricarica. Le infrastrutture di ricarica saranno di tipo accelerato, quick charging, pari a 22 Kilowatt e di tipo veloce, fast charging con potenza parti almeno a 50 Kilowatt.

Il vicesindaco

“Muoviamo passi concreti verso una città che sarà sempre più green – commenta il vicesindaco, Nicola Lodi -. Questo è un atto importante per la nostra amministrazione che sta adottando misure che vanno sempre più nella direzione di una mobilità sostenibile. Il futuro non può non essere verde”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità, 20 nuove colonnine di ricarica per auto elettriche: ecco dove sono

FerraraToday è in caricamento