rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Ambiente / Argenta

Ponte Bastia, Anas: "Puliamo per spirito di servizio pubblico, ma pagherà il Comune"

Scontro con l'amministrazione sulle responsabilità della rimozione dei tronchi dal fiume

Il ponte Bastia verrà pulito, ma è scontro sulle responsabilità. Anas, infatti, ha comunicato che - proprio in riferimento alle condizioni della zona sotto la struttura della Ss16 in località Argenta - la pulizia degli alvei del fiume sarebbe “di competenza dell’autorità amministrativa e non dell’ente proprietario del ponte (cui spettano solo i lavori volti alla conservazione dell’opera), in coerenza con le norme nazionali e con la legislazione regionale”.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Tuttavia “per spirito di servizio pubblico – si legge in una nota -, Anas interverrà comunque la prossima settimana per eseguire i lavori di rimozione del materiale flottante e dei tronchi, con riserva di rivalersi sull’autorità amministrativa del fiume per i costi sostenuti per gli interventi di pulizia. Segnala inoltre che il problema potrebbe riproporsi, in quanto tale materiale si accumula sulle pile del ponte proprio a causa della mancata rimozione delle aree golenali e dell’alveo fluviale nelle zone a monte del ponte, certamente non afferenti all’infrastruttura”.

Anas risponde, di fatto, al sindaco di Argenta, Andrea Baldini che un paio di giorni fa aveva chiarito: “Abbiamo segnalato ad Anas che sui piloni del ponte della Bastia, del quale hanno competenza, si stava accumulando del legname, per chiedere che fosse rimosso il prima possibile. La manutenzione dei ponti prevede anche questo tipo di interventi, che sono a carico del proprietario della struttura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Bastia, Anas: "Puliamo per spirito di servizio pubblico, ma pagherà il Comune"

FerraraToday è in caricamento