rotate-mobile
Servizi

Postini alle prese con le lettere a Babbo Natale: “A Ferrara organico rafforzato”

Dai chilometri percorsi alle assunzioni: tutti i numeri del sistema in atto nel territorio

Crescono ancora i volumi delle consegne effettuate da Poste Italiane che si prepara, anche quest’anno a fronteggiare il cosiddetto ‘picco pacchi’, il tradizionale periodo che precede il Natale, caratterizzato dall’aumento dei volumi di posta.

I centri di distribuzione

La rete di distribuzione di Poste Italiane nel ferrarese può contare su un modello di recapito composto da 6 centri di distribuzione (Ferrara recapito Centro, Ferrara recapito Sud, Argenta, Cento, Codigoro e Copparo) e una flotta di oltre 2.000 mezzi in tutta la regione, di cui 39 interamente elettrici nella sola provincia di Ferrara.

Le assunzioni

L’incremento dei volumi del 2023 rispetto al 2022 è del 47%: per questo motivo, nel nostro territorio sono stati 79 i nuovi ingressi di portalettere stabilizzati, cioè assunti a tempo indeterminato. La selezione è avvenuta tra il personale che ha già lavorato in passato come portalettere con uno o più contratti a tempo determinato e per una durata complessiva di almeno sei mesi.

I numeri di Ferrara

Nella provincia e città estense i portalettere percorrono giornalmente oltre 100mila chilometri, coprendo 178 zone di recapito e consegnando in oltre 130mila numeri civici. Tutto il lavoro oggi viene svolto potendo contare su strumentazioni di alto livello in dotazione ai portalettere come per esempio i palmari digitali. E nei centri di distribuzione del ferrarese in questi giorni tra i pacchi fanno capolino anche centinaia di letterine indirizzate al Polo Nord.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Postini alle prese con le lettere a Babbo Natale: “A Ferrara organico rafforzato”

FerraraToday è in caricamento