rotate-mobile
Festa della Repubblica / Centro Storico

Dal picchetto armato alle onorificenze, il programma della Festa della Repubblica

Le iniziative si svolgeranno nelle piazze del centro e poi al Teatro Comunale Abbado

Si avvicinano le celebrazioni legate alla Festa della Repubblica. Un corposo programma di iniziative è previsto infatti per la giornata di domenica 2 giugno. Una giornata, dove peraltro dalle 9 alle 16, i giardini della Prefettura saranno aperti ai cittadini.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Alle 9.10, piazza Trento e Trieste ospita lo schieramento del picchetto armato interforze, dove a essere rappresentate saranno le associazioni combattentistiche e d'Arma. Spazio, quindi, in piazza Cattedrale ai saluti alle autorità, oltre al momento dell'alzabandiera, della deposizione della corona d'alloro da parte del prefetto al monumento della Torre della Vittoria e dell'imbandieramento ad opera dei vigili del fuoco. Il prefetto, inoltre, leggerà il messaggio del presidente della Repubblica. 

Alle 10.30, al Teatro Comunale Abbado avrà luogo l'esecuzione dell'Inno d'Italia a cura del Conservatorio Frescobaldi, e la lectio magistralis del docente Maurizio Viroli, studioso esperto di Machiavelli. L'introduzione è affidata ad Andrea Baravelli di Unife, prima dell'intervento di alcune studentesse della Consulta provinciale degli studenti e del dipartimento di Scienze giuridiche di Unife. Studentesse che, dirette da Anna Quarzi, presidente dell'Istituto di Storia contemporanea di Ferrara, hanno approfondito il ruolo della donna nella Repubblica. 

L'appuntamento successivo prevede la consegna delle onorificenze al Merito della Repubblica Italiana. A riceverle saranno il fondatore del Ferrara Buskers Festival Stefano Bottoni, l'ex segretario Avis di Copparo e fondatore di Anteas della stessa città Saverio Menna, il medico di Medicina interna dell'Azienda ospedaliera universitaria Angelina Passaro e il dipendente del Ministero dell'Interno in servizio alla Questura Vincenzo Russo, promotore di iniziative a carattere culturale e sociale ed ex presidente del Napoli Club Ferrara. Nel dettaglio Bottoni riceverà l'onorificenza di commendatore, Menna di cavaliere ufficiale, Passaro e Russo di cavalieri. Alle 12.30 è prevista la conclusione della cerimonia, accompagnata da un ulteriore momento di musica a cura del Conservatorio.

In occasione della Festa della Repubblica, inoltre tutti i visitatori potranno entrare gratuitamente al Meis. Il Museo ha accolto così l'iniziativa del Ministero della Cultura che prevede l'apertura gratuita dei musei e dei parchi archeologici statali nelle date del 25 aprile, 2 giugno e 4 novembre. Il biglietto comprende l'accesso al percorso permanente 'Ebrei, una storia italiana', alla mostra temporanea 'Ebrei nel Novecento italiano', a quella multimediale '1938: l'umanità negata' e alla proiezione 'Con gli occhi degli ebrei italiani'. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal picchetto armato alle onorificenze, il programma della Festa della Repubblica

FerraraToday è in caricamento