rotate-mobile
Politica

Piano urbanistico generale, proroga di un mese per le proposte da parte dei cittadini

Il percorso partecipativo è stato avviato coinvolgendo enti e portatori di interesse

Trenta giorni in più per i cittadini intenzionati a presentare le proprie proposte e i propri contributi al nuovo Piano urbanistico generale, lo strumento di pianificazione e governo del territorio comunale che disegnerà la Ferrara dei prossimi anni. Nella seduta di martedì, infatti, su proposta dell'assessore comunale con delega all'Urbanistica Nicola Lodi, la Giunta ha prorogato di un mese i termini della scadenza originariamente fissata. Il tempo è dunque fino al 15 febbraio 2023 per dare il proprio apporto allo strumento di pianificazione.  

Il Piano è aperto ai contributi dei cittadini che potranno inviare le proprie proposte tramite Pec all'apposito indirizzo del Comune. Più nel dettaglio, è lo strumento di pianificazione che il Comune predispone, con riferimento all'intero territorio, per delineare le scelte strategiche di assetto e sviluppo urbano di propria competenza, orientate prioritariamente alla rigenerazione urbana, alla riduzione del consumo di suolo, alla sostenibilità ambientale e territoriale degli usi e delle trasformazioni. 

Il percorso partecipativo è stato avviato, nei mesi scorsi, anche con specifiche occasioni di condivisione con gli enti e con i portatori di interesse. A novembre scorso, sono state realizzate riunioni con le società di Polo chimico, Ami, Tper, Ferrara Tua, Asp, Acer, associazioni di categoria, ordini professionali, associazioni ambientaliste. Le prossime tappe, terminate le consultazioni anche con i cittadini, riguarderanno l'assunzione da parte della Giunta, la pubblicazione, l'acquisizione dei pareri formali da parte degli enti, quindi il pronunciamento del Consiglio comunale e l'adozione.

"Vogliamo - ha sottolineato Nicola Lodi - garantire il più ampio coinvolgimento dei cittadini e di tutte le realtà economiche e sociali. La scelta di estendere i tempi per dar loro modo di esprimersi nasce proprio da qui. La definizione del Pug rappresenta un momento importantissimo, per la definizione delle linee strategiche e delle modalità operative che guideranno le trasformazioni della città nei prossimi anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano urbanistico generale, proroga di un mese per le proposte da parte dei cittadini

FerraraToday è in caricamento