rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Meteo

Neve e ghiaccio, al via il piano comunale: cosa fare in caso di temperature basse

Dai mezzi spargisale in azione ai consigli su come comportarsi in caso di maltempo

Sono state confermate per la stagione invernale 2023-24 le modalità del ‘Piano neve e ghiaccio’, che vedono all'interno del Comune la centrale operativa per affrontare le criticità legate al freddo nel territorio: in tutto saranno impegnati 10 dipendenti comunali.

La centrale operativa

Questi coordineranno le attività di emergenza e di routine relative alla viabilità nel periodo invernale, occupandosi principalmente delle operazioni di salatura delle strade e di sgombero della neve. In caso di precipitazioni nevose, la centrale sarà attivata con operatività 24 ore su 24.

Mezzi e livelli

I 25 mezzi dedicati, tra spartineve e spargisale, sono forniti da un consorzio di aziende locali sulla base di un contratto di appalto. Il ‘Piano neve’ prevede diversi livelli di intervento in relazione alle caratteristiche della situazione meteorologica da affrontare: ogni precipitazione nevosa viene valutata in base a temperatura, grado di umidità, presenza di vento e pioggia.

Ghiaccio

La salatura preventiva iene effettuata in previsione di importanti abbassamenti della temperatura per evitare la formazione di ghiaccio in punti particolarmente nevralgici o pericolosi per la viabilità. In caso di temperature molto rigide il trattamento può essere esteso su tutto il tratto della viabilità principale.

Neve

La salatura in presenza di neve viene effettuata sulla viabilità principale in caso di precipitazioni che determinino la formazione di manto nevoso. L'intervento, se necessario, può essere esteso anche sulla viabilità secondaria.

La rimozione neve con intervento di lama spartineve viene effettuata sulla viabilità principale in caso di forti nevicate con formazione di consistente manto nevoso. L'intervento, se necessario, può essere esteso anche sulla viabilità secondaria.

Rimozione della neve

Il sale scioglie ghiaccio e neve se hanno spessore limitato, quindi se la neve è alta è necessario prima rimuoverla con la pala. Non usare acqua per eliminare strati e cumuli di ghiaccio e neve, soprattutto se prima è stato sparso sale.

Consigli alla cittadinanza

Massima prudenza, ovviamente. Ma il Comune ha diramato anche una lunga serie di consigli da seguire per i cittadini in caso di ghiaccio o neve in città. Ecco cosa fare:
- Uscire di casa solo se necessario
- Mantenersi sempre informati e aggiornati sulla situazione di emergenza (mezzi di comunicazione)
- Procurarsi sale, pale e badili nei negozi di bricolage e di materiale per l'edilizia, nelle ferramenta, nei supermercati
- Fare scorte alimentari, soprattutto per anziani e persone con difficoltà motorie
- Non camminare in stretta vicinanza ad alberi. Nella fase di disgelo fare attenzione alla neve che si stacca da tetti e cornicioni
- Utilizzare scarpe adatte
- Non utilizzare mezzi di trasporto su due ruote
- Se possibile, parcheggiare le auto in rimesse o comunque in modo corretto per non ostacolare l'intervento dei mezzi spargisale e per la rimozione neve
- Pulire il marciapiede di fronte al proprio ingresso, spostando ghiaccio e neve ai margini della strada (regolamento comunale)
- Munirsi di catene e pneumatici da neve

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve e ghiaccio, al via il piano comunale: cosa fare in caso di temperature basse

FerraraToday è in caricamento