rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Lavori pubblici / Copparo

Pnrr, scuole, piazze e cimiteri: il bilancio del 2023 della società 'Patrimonio'

L'amministratore della partecipata del Comune ha chiarito anche gli obiettivi del 2024

L’anno appena trascorso è stato particolarmente intenso e fruttuoso per la società Patrimonio, partecipata del Comune di Copparo. Ne ha tracciato il bilancio, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, l'amministratore unico Dario Bigoni.

Pnrr: 5 milioni

Il 2023 è stato, infatti, caratterizzato dai grandi cantieri Pnrr: i quattro progetti di ‘Rigenera Copparo’ hanno ricevuto un finanziamento di 5 milioni di euro. L’amministrazione ha affidato alla propria partecipata, facendo in tal senso da apripista in Italia, la gestione dei servizi di supporto tecnico operativo relativi alla definizione progettuale e all’attuazione, anche in fase esecutiva, degli interventi.

Rigenera Copparo

Nel corso degli ultimi dodici mesi la società ha dunque completato la progettazione e le procedure di appalto per tutti i progetti di rigenerazione urbana: negli ultimi due mesi sono stati avviati il ‘Rigenera Copparo 01: Restauro delle piazze del centro storico di Copparo - Lotti 1 e 2’, ‘Rigenera Copparo 02: Restauro del palazzo municipale’ e ‘Rigenera Copparo 03: Riqualificazione della scuola elementare O. Marchesi’, mentre in questo gennaio prenderà il via ‘Rigenera Copparo 04: Restauro di Villa Zardi’.

Scuole e teatro

Si sono inoltre conclusi gli interventi di riqualificazione energetica previsti nel Contratto di gestione dei servizi energetici, affidato a Siram, nelle scuole, nella sede municipale, al Teatro De Micheli e nella sede della polizia locale.

Piano industriale

Patrimonio ha provveduto a realizzare tutti gli investimenti previsti nel Piano Industriale: acquisto di segnaletica, interventi di manutenzione straordinaria dei cimiteri, sostituzione della centrale termica del campo sportivo di Ambrogio e sostituzione degli impianti docce dello spogliatoio di stadio ed antistadio di Copparo.

È in corso la manutenzione straordinaria dei cimiteri e il rifacimento degli impianti elettrici al campo sportivo di Coccanile. Sono terminati gli ulteriori interventi manutentivi a carattere ordinario e straordinario e servizi tecnici affidati in house dall’Amministrazione con appositi atti di trasferimento di risorse.

I lavori del 2022

Durante il 2023 sono stati inoltre completati lavori trasferiti nel 2022 quali la manutenzione straordinaria della camera mortuaria, la realizzazione dello skate park al Parco della Marina, la sostituzione delle torri faro allo stadio comunale, il risanamento e la riparazione del ponte sul Po di Volano a Sabbioncello San Vittore.

Il 2024

Il Comune ha già affidato la realizzazione di servizi tecnici per 400mila euro alla società, che si occuperà anche di completare la progettazione e la direzione lavori dei numerosi interventi, fra i quali gli interventi di manutenzione straordinaria sulle strade comunali, i lavori di ristrutturazione edilizia e adeguamento impiantistico del complesso Biblioteca, Torre Estense, Ex Botteghe, il ripristino della copertura della sala consiliare e del balcone della residenza municipale, le opere per la riduzione del rischio sismico su edifici strategici rilevanti, la manutenzione straordinaria di una porzione delle ex scuole di Ambrogio nell'ambito progetto "la cooperazione di comunità per la coesione sociale.

Gli investimenti

Nel Piano investimenti della società sono invece previsti 30mila euro per manutenzione straordinaria e acquisto cartelli, 40mila euro per la realizzazione cellette-ossari e la manutenzione straordinaria nei cimiteri comunali, 20mila euro per la manutenzione straordinaria impiantistica nei campi sportivi comunali, 30mila euro per la manutenzione straordinaria del tetto della palazzina sede dell’Unione ‘Terre e Fiumi’, oltre a 7.500 euro per l’acquisto di attrezzature, strumenti e macchinari informatici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, scuole, piazze e cimiteri: il bilancio del 2023 della società 'Patrimonio'

FerraraToday è in caricamento