rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Palio

Palio, dal Comune oltre 850mila alle contrade per la manutenzione delle sedi

Già programmati i primi interventi di ristrutturazione degli edifici: tutti i dettagli

Ammonta a oltre 850mila euro il totale delle risorse che il Comune, tra l'anno in corso e il 2024, riserva alle contrade del Palio per lavori di manutenzione e ristrutturazione degli immobili pubblici utilizzati per le attività.

Gli immobili pubblici utilizzati dalle contrade del Palio necessitano infatti di continue, puntuali e tempestive opere di manutenzioni ordinaria e straordinaria, al fine di mantenere la corretta funzionalità e assicurarne un uso il più possibile duraturo e continuativo.

La ripartizione delle risorse

L'ammontare delle risorse è stato calcolato e suddiviso in seguito alla ricognizione fatta tramite un avviso pubblico di manifestazioni di interesse, finalizzata ad avere un quadro informativo dello stato degli immobili pubblici utilizzati e della possibilità di rimborsare interventi edilizi di manutenzione straordinaria o restauro manutentivo e di ristrutturazione da realizzarsi. Con il finanziamento, le contrade potranno ricevere un rimborso per gli interventi di manutenzione straordinaria o di restauro manutentivo e di ristrutturazione degli immobili del patrimonio comunale concessi a loro uso.

Il divario

Per poter elargire i contributi, l'amministrazione ha emanato un avviso pubblico da 550mila euro, a cui hanno partecipato 6 associazioni che hanno richiesto una somma complessiva di oltre 850mila euro. Il divario di 300mila euro sarà coperto nel bilancio del 2024, facendo così salire a 850mila euro lo stanziamento iniziale.

I prossimi lavori

Sono di prossima partenza, dunque, i lavori nelle sedi di San Giacomo in via Ortigara, di Santa Maria in Vado in via Cammello e di San Luca in via Ippodromo. L'immobile in uso alla contrada gialloblù vedrà il ripristino degli impianti elettrico e di sollevamento acque, intonaci e opere di muratura, la sistemazione di bangi, porte finestra e del sistema di custodia degli abiti storici.

La contrada di Santa Maria in Vado effettuerà dei lavori di rimaneggiamento del tetto oggetto di infiltrazioni di acqua, mentre il borgo rossoverde procederà con il ripristino di alcuni ambienti della sede attuale, oltre al rifacimento del tetto e della pavimentazione del magazzino, nonché ad opere di contrasto ad allagamenti, sistemazione di porte, finestre e impianto elettrico.

Nel documento approvato dalla Giunta municipale è già stata decisa la volontà di far confluire nuove risorse per soddisfare tutte le richieste, e consentire di elargire i rimborsi anche alle altre contrade che hanno partecipato alla manifestazione, ovvero San Giovanni, San Giorgio e San Benedetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palio, dal Comune oltre 850mila alle contrade per la manutenzione delle sedi

FerraraToday è in caricamento