rotate-mobile
Sanità / Aguscello-Cona-Quartesana / Via Aldo Moro, 8

Enfisema polmonare, a Cona intervento innovativo con microvalvole

L'operazione è perfettamente riuscita e il paziente è stato dimesso dopo 3 giorni

Una nuova procedura per il trattamento dell’enfisema polmonare, in grado di migliorare la funzionalità respiratoria del paziente e la qualità della vita: il posizionamento endoscopico di valvole endobronchiali per la riduzione volumetrica polmonare.

Lo scorso 12 dicembre questa tecnica è stata messa in atto presso l’unità operativa di Pneumologia dell’Azienda ospedaliera di Cona, diretta da Alberto Papi, da decenni impegnata a curare e fare ricerca sulle patologie croniche ostruttive dell’apparato respiratorio: l’asma bronchiale e la Bpco (Broncopneumopatia cronica ostruttiva).

L’intervento

Questo intervento consiste nella riduzione volumetrica polmonare e viene effettuato da alcuni anni anche mediante tecnica endoscopica non chirurgica. In pratica si procede con il posizionamento all'interno dei bronchi tributari di micro valvole ad alta tecnologia costruite in nitinol, un materiale biocompatibile con il nostro organismo.

Queste valvole, delle dimensioni di circa 5 millimetri di diametro, una volta posizionate chiudono il rifornimento di aria alle zone morte, dirottandolo sulle aeree funzionanti e vitali che, di conseguenza, migliorano il loro funzionamento, sgonfiando il tessuto polmonare non funzionante a favore di quello sano. Il risultato finale è un miglioramento della funzionalità respiratoria del paziente, con significativa riduzione della mancanza di respiro.

Si tratta di un intervento innovativo, effettuato da pochi centri in Italia e che è stato possibile implementare dopo circa un anno di frequenza da Francesca Torsani, pneumologa del Sant’Anna presso la Pneumologia interventistica di Brescia, centro di riferimento in Italia per tale procedura.

Il paziente

Dopo avere intrapreso un iter riabilitativo, sotto la guida di Lorenza Cavazzini e della fisioterapista Antonella Occhi (Medicina riabilitativa dell’ospedale di Cona), il primo paziente ferrarese è stato sottoposto al posizionamento delle valvole endobronchiali. Tale procedura è stata effettuata dagli pneumologi ed infermieri dell’endoscopia respiratoria di Cona, coordinati rispettivamente da Mario Tamburrini e dalla coordinatrice infermieristica Paola Evangelisti. La procedura si è svolta senza complicanze ed il paziente è stato dimesso dopo 3 notti di ricovero per osservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enfisema polmonare, a Cona intervento innovativo con microvalvole

FerraraToday è in caricamento