rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Lavori pubblici / Centro Storico / Piazza del Municipio

Dal nuovo palco alle poltrone restaurate, riapre al pubblico la Sala Estense

Fra gli interventi effettuati, l'installazione di una rampa di accesso per persone con disabilità

Da cappella di corte ai tempi di Ercole I d'Este a teatro, chiesa e magazzino, fino a diventare sede di convegni, conferenze, iniziative culturali e spettacoli e, in alcune occasioni, luogo scelto da maestri del cinema come Michelangelo Antonioni e Florestano Vancini per i loro film. La Sala Estense ha riaperto al pubblico sabato 11 novembre, dopo quasi un anno di lavori e investimenti comunali e Pnrr. Risorse corrispondenti rispettivamente a 350mila e 200mila euro, per 550mila euro complessivi e per tipologie parallele di interventi: di riqualificazione, potenziamento dell'accessibilità e rifacimento impiantistico. 

A presentare la nuova veste della Sala Estense, il sindaco Alan Fabbri, il vicesindaco Nicola Lodi e gli assessori comunali Marco Gulinelli e Andrea Maggi, oltre ai tecnici e ai rappresentanti delle cinque imprese che in questi mesi hanno lavorato. Per tutta la giornata fino alle 19.30 di sabato, con una breve pausa pranzo a metà giornata, la Sala è e sarà aperta al pubblico per visite ad accesso libero e gratuito.

Sindaco sul palco

"Quello che si compie oggi - ha sottolineato il sindaco Alan Fabbri - è un momento importante, questo è il cuore pulsante del centro storico. Cogliendo l'occasione del Pnrr abbiamo più che raddoppiato, con fondi comunali, l'investimento europeo già intercettato per dare completezza a un intervento in un luogo storico, valorizzandone la portata, e per garantire maggiore accessibilità, d'intesa con il Comitato ferrarese Area disabili e il Garante, che ringrazio per il prezioso apporto fornito. Inoltre, con i nuovi impianti arriva anche l'aria condizionata, consentendo di utilizzare la sala in condizioni di comfort anche d'estate e realizzando un notevole risparmio energetico, di circa il 30%".
 
L'ingegnere Paolo Rebecchi, responsabile unico di tutti i procedimenti, ha fornito i dettagli delle lavorazioni. La prima fase di intervento è partita il 27 dicembre 2022, e ha riguardato l'efficientamento energetico della Sala con sostituzione delle unità di trattamento aria e l'installazione di una nuova pompa di calore di ultima generazione, che garantirà un risparmio energetico di almeno il 30%, come richiesto dagli obiettivi Pnrr. A maggio di quest'anno, invece, sono iniziati i lavori di riqualificazione. La Sala, pertanto, oggi può contare su sipario, tendaggi, tinteggiature, servizi igienici totalmente rifatti, impianto luci, un palcoscenico restaurato e un elevatore per l'accesso allo stesso palcoscenico da parte di persone con disabilità. Identica attenzione all'accessibilità è stata applicata anche per i bagni, specificamente adeguati a tal fine, e nella disposizione delle sedute, con alcuni spazi dedicati alle carrozzine.

Palcoscenico e sipario, vecchio e nuovo

E' stata inoltre installata la rampa di accesso per persone con disabilità, e sono stati installati molti arredi storici, a partire dalle 288 poltrone, risalenti agli anni Settanta. Il complesso lavoro ha coinvolto falegnami, sarti, fabbri e tappezzieri della ditta specializzata Mutinelli di Padova. A comporre la squadra dei tecnici comunali, con l'ingegnere Rebecchi, la dirigente Natascia Frasson, la progettista architettonica e direttrice dei lavori Rossella Bizzi, il progettista degli impianti e direttore operativo Massimo Bottacini, la coordinatrice per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione Barbara Guerzoni, oltre all'ingegnera Giada Guzzinati per l'Unità operativa Beni monumentali. Le scelte per l'abbattimento delle barriere architettoniche sono state realizzate d'intesa col Comitato ferrarese Area disabili, presieduto da Francesco Gattus. In rappresentanza, al momento della riapertura, il responsabile del gruppo Mobilità e accessibilità Fausto Bertoncelli, insieme al Garante delle persone con disabilità Carlos Dana e Davide Conti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal nuovo palco alle poltrone restaurate, riapre al pubblico la Sala Estense

FerraraToday è in caricamento