rotate-mobile
Truffa

"La sua banca è stata violata, sposti il conto". Come funziona la nuova truffa telefonica

Si chiama 'Call id spoofing': la vittima riceve una chiamata da un numero apparentemente credibile

C’è una nuova truffa in circolazione. E’ quella cosiddetta ‘Call id spoofing’ e sono i carabinieri a spiegare, nel dettaglio, di cosa si tratta. Attraverso particolari software i truffatori effettuano chiamate alle potenziali vittime, alle quali sullo schermo dei loro cellulari appaiono numeri di telefono ‘credibili’ di Istituti di Credito e, in alcuni casi, anche il numero di emergenza 112

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

In questo modo i malfattori riescono da subito a carpire la fiducia delle vittime e ad indurle ad effettuare dei bonifici a loro favore. Solitamente, chi utilizza questa tecnica induce in errore la vittima asserendo (falsamente) che i sistemi informatici della banca, presso la quale sono correntisti, risultano essere stati “violati o compromessi” e quindi si rende necessario ‘spostare’ i fondi in un altro conto corrente ‘sicuro’, ovviamente indicato dal truffatore.

In alcuni casi gli autori del reato raccomandano alle ignare vittime di non dire nulla ai dipendenti della stessa banca, in quanto anche loro risulterebbero essere coinvolti nelle attività illecite e quindi sotto inchiesta. Ancora una volta l’Arma invita i cittadini a non fidarsi di richieste telefoniche da parete di sedicenti dipendenti di istituti di credito e di segnalare subito al 112 possibili tentativi di truffe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La sua banca è stata violata, sposti il conto". Come funziona la nuova truffa telefonica

FerraraToday è in caricamento