rotate-mobile
Guardia Costiera / Comacchio

'Il nostro mare come risorsa', giovani studenti in visita alla Guardia costiera

L'iniziativa ha coinvolto gli alunni della Scuola primaria di Lido degli Estensi

La Guardia Costiera di Porto Garibaldi ha partecipato al progetto 'Il nostro mare come risorsa', realizzato dagli insegnanti del plesso della Scuola primaria di Lido degli Estensi, dell'Istituto comprensivo di Porto Garibaldi.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Già nel mese di novembre, il personale della Capitaneria di porto di Porto Garibaldi ha svolto diversi incontri con gli alunni della 'scuola senza zaino' di Lido degli Estensi, focalizzando l'attenzione sulla tutela dell'ambiente marino e costiero e sottolineando il ruolo che ogni cittadino - comprese le giovani generazioni – riveste nella società in cui vive. Il progetto, infatti, è stato ideato per contribuire a sviluppare una cittadinanza attiva negli alunni, nell'ottica di raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030, delineati dall'Onu nel 2015 per tendere a uno sviluppo sostenibile su scala mondiale.

Nello specifico, il progetto 'Il nostro mare come risorsa' è nato con l'intento di proporre un percorso formativo interdisciplinare sul tema idrico, delle sue risorse e della sua salvaguardia, che rappresentano, peraltro, alcuni dei compiti istituzionali del Corpo delle Capitanerie di porto. Inoltre, il progetto in parola ha voluto sensibilizzare gli studenti sulla necessità di proteggere il mare, promuovere il legame scuola-territorio e connettere le conoscenze 
teoriche con la realtà del territorio di appartenenza. 

Il programma della visita

A questo proposito, circa un centinaio di alunni della Scuola primaria di Lido degli Estensi hanno vissuto una mattinata in porto, incontrando alcune realtà collegate al mare e alla marittimità di Porto Garibaldi: i militari della Guardia costiera, i pescatori e gli operatori del mercato ittico. Una visita guidata nell'ambito delle iniziative che il Corpo delle Capitanerie di Porto della Guardia Costiera realizza in occasione della Giornata del mare e della cultura marinara, istituita nel 2017 dal Legislatore per "sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico".

Nel corso della visita, la Guardia Costiera di Porto Garibaldi ha aperto la propria sede, con gli alunni che hanno potuto visitare la sala operativa dove avviene il monitoraggio delle attività ordinarie e la gestione dei soccorsi degli eventi straordinari, la motovedetta dipendente con l'illustrazione dei principali compiti e delle caratteristiche, partecipando inoltre a un breve momento di formazione incentrata sulla sicurezza della balneazione, in considerazione dell'avvicinarsi della stagione balneare estiva.

Successivamente, gli alunni hanno osservato una breve attività di pesca all'interno del porto, ad opera di un'unità abilitata alla raccolta della vongola, mostrando, tra i prodotti della battuta di pesca, diversi esemplari di granchi blu. Gli alunni poi, sempre accompagnati dal personale della Capitaneria di porto, si sono incamminati lungo la banchina, dirigendo verso il mercato ittico. Lungo il percorso, hanno osservato le diverse unità ormeggiate lungo la banchina, fino a incontrare il comandante di un peschereccio, di rientro dalla propria attività lavorativa, che si è intrattenuto con gli studenti raccontando il mestiere del pescatore, i diversi tipi di pesca e gli attrezzi da utilizzare in relazione al prodotto che si vuole pescare. 

Infine gli alunni hanno visitato il mercato ittico di Porto Garibaldi, accolti dagli operatori che hanno raccontato la propria attività e come avviene la vendita, simulando tutte le fasi dell'asta. Gli alunni della Scuola primaria di Lido degli Estensi hanno quindi partecipato a un progetto strutturato sul lungo periodo proprio con lo scopo di conoscere, inizialmente da un punto di vista teorico, il territorio in cui vivono e che quotidianamente vedono, per poi arrivare a toccare con mano questa realtà con una coscienza civica e un'attenzione all'ambiente più sviluppate: il mare rappresenta una risorsa fondamentale, che ha un valore inestimabile, la cui tutela rappresenta uno dei compiti principali del Corpo delle Capitanerie di Porto della Guardia costiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Il nostro mare come risorsa', giovani studenti in visita alla Guardia costiera

FerraraToday è in caricamento