rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Natale / Centro Storico / Via Cairoli

Tazze, agende, monili e cibo: le idee regalo di Natale per aiutare Emergency

Un mese di proposte al negozio in centro città. Possibile anche un’esperienza virtuale

A Natale, per sostenere il diritto alla cura in Italia e nel mondo, basta un piccolo gesto. Dal 24 novembre al 24 dicembre, a Emergency è possibile trovare tante idee regalo e sostenere così i suoi progetti. A rendere speciale la fine dell’anno, sono più di 70 proposte regalo presenti nel negozio di via Cairoli, dalla classica tazza fino all’agenda, ma anche tanti prodotti provenienti dai Paesi in cui l’associazione lavora o da realtà solidali che collaborano con la Ong.

I prodotti in vendita

Tra queste cooperative solidali che garantiscono il rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori come ad esempio Musizi Joy, dove persone che abitano gli slum di Kampala creano decori per il Natale. Dall’Afghanistan, monili di lapislazzuli, tessuti preziosi, borse, sciarpe e il tradizionale orsetto prodotto da una cooperativa di donne vulnerabili.

E poi ancora il presepe della pace del Perù prodotto da Kenty, la collana con il ciondolo logo di Emergency e il portachiavi entrambi realizzati da ‘No war factory’, con metalli provenienti da residui bellici disseminati nel Laos. Infine, è presente l’ultimo libro di Gino Strada, fondatore di Emergency, dal titolo ‘Una persona alla volta’.

Il cibo 

Per un Natale solidale anche a tavola non mancano torroni, croccanti e altri dolci a base di mandorla, pistacchio e nocciola prodotti all’interno della Casa circondariale di Ragusa, le tavolette di cioccolato del Laboratorio di don Puglisi, la cesta salata di Negozio ‘leggero’ con una selezione di prelibatezze senza derivati animali e gli infusi e le tisane di ‘Erbalogica’.

Occhio all’ambiente

Per chi è attento all’ambiente si possono scegliere gli orecchini e le collane di ‘Az Contempory Jewels’, tutti prodotti con materiali di riciclo, a tiratura limitata. Un’altra possibilità è, poi, quella di regalare le borse di Cartiera, laboratorio di moda etica che recupera e riusa pelle e tessuti di alta qualità. Diverse anche le proposte di Vagamondi, con il progetto nato in Sri Lanka che produce materiale da cartoleria a partire dagli escrementi degli elefanti.

Regali ‘virtuali’

Emergency propone, infine, le idee-regalo virtuali: basta infatti un contributo online e si potrà sostenere direttamente il lavoro dell’associazione in Italia e nel mondo, con l’acquisto di giubbotti-salvagente per la nave ‘Life Support’, di farmaci e materiale sanitario per un neonato in terapia intensiva neonatale in Afghanistan, una visita medica gratuita a un paziente nel politruck.

L’esperienza in prima persona

Dall’ 11 al 17 dicembre, allo ‘Spazio di Natale’ si potrà inoltre salire virtualmente a bordo della nave ‘Life Support’ di Emergency con i visori a 360 gradi per un’operazione di ricerca e soccorso nel Mediterraneo e vivere in prima persona un salvataggio in mare, sia dal punto di vista delle persone soccorse e di chi soccorre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tazze, agende, monili e cibo: le idee regalo di Natale per aiutare Emergency

FerraraToday è in caricamento