rotate-mobile
Carabinieri / Copparo

Condannata per furto, scappa e si nasconde nell'armadio della casa del figlio

Nel corso dei controlli, i militari dell'Arma hanno fermato un guidatore con documenti falsi

Affiancati dal Nucleo investigativo di Ferrara, dai carabinieri Forestali e dal Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Bologna, i militari dell’Arma di Copparo hanno svolto, nella mattinata di giovedì 30, alcuni servizi di controllo straordinari sul territorio. Corposo il resoconto.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Nello specifico, a Ro Ferrarese è stata rintracciata e arrestata una 40enne destinataria di un ordine di arresto del tribunale di Bologna. La donna, condannata in via definitiva per furto aggravato, aveva fatto perdere le sue tracce, ma i carabinieri hanno comunque voluto ispezionare la dimora del figlio. Fiutato il controllo, la 40enne si era nascosta in un armadio, ma è stata trovata. Ora sconterà la pena nel carcere felsineo.

Ad Ambrogio, invece, è stato fermato un cittadino straniero che si trovava alla guida: il documento, in cui era indicato il Paese d’origine, era falso. Per questo lo stesso è stato sequestrato, così come la vettura. Inoltre, sono stati ispezionate alcune attività commerciali della zona, tutte trovate in regola (così come alcune aziende agricole), così come sono state identificate 50 persone e verificati 40 veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannata per furto, scappa e si nasconde nell'armadio della casa del figlio

FerraraToday è in caricamento