rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Carabinieri / Codigoro

Prima si nasconde con la droga nell'armadio, poi utilizza la carta di credito di un anziano

Un uomo è stato arrestato e poi liberato: il mattino seguente è finito nuovamente nei guai

Si nasconde con la droga a casa dell’amico, poi utilizza la carta di credito di un anziano. E così, prima viene arrestato e poi denunciato. Il tutto nel giro di poche ore. Protagonista della vicenda un cittadino di 35 anni che mercoledì sera è stato ‘pizzicato’ dai carabinieri di Codigoro all’interno dell’appartamento di un conoscente.

Peccato che il proprietario di casa fosse sottoposto agli arresti domiciliari e non potesse incontrare persone estranee al nucleo familiare. Invece, durante la verifica da parte dei militari, il 35enne è stato trovato nascosto dentro un armadio della camera da letto. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina e marijuana. Così stato arresto e successivamente rimesso in libertà.

Ma la mattina seguente, lo stesso soggetto è finito nuovamente nei guai, in quanto ritenuto responsabile di un indebito utilizzo di una carta di credito smarrita da un anziano alla fine del mese di settembre e con la quale erano stati effettuati prelievi fraudolenti per la somma complessiva di 170 euro.

Il 35enne era stato, infatti, immortalato dalle telecamere di videosorveglianza di un istituto di credito di Codigoro e riconosciuto immediatamente dagli stessi carabinieri che la nottata precedente lo avevano arrestato. Per lui è scattata quindi una nuova denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima si nasconde con la droga nell'armadio, poi utilizza la carta di credito di un anziano

FerraraToday è in caricamento