rotate-mobile
Unife

Mitigazione del rischio sismico, il progetto Doubledamp di Unife vince il Premio speciale Invitalia

Il riconoscimento riguarda le migliori startup femminili nei settori dell'innovazione

Il progetto Doubledamp del dipartimento di Ingegneria dell'Università di Ferrara si è aggiudicato il Premio speciale Invitalia, in collaborazione con l'Osservatorio scientifico imprese femminili. Il riconoscimento è destinato alle migliori startup innovative femminili della ricerca, nei settori di innovazione 'Cleantech & Energy', 'Life Sciences-Med Tech', 'Ict', 'Industrial'. L'annuncio è avvenuto nell'ambito del Premio nazionale innovazione 2023.

Doubledamp, il cui team è composto dalla docente Alessandra Aprile, da Eleonora Grossi e da Matteo Zerbin, propone un innovativo dissipatore 2D per la mitigazione del rischio sismico delle costruzioni prefabbricate. L'installazione, poco invasiva, consente di adeguare gli edifici alla normativa, salvaguardare persone e beni, e l'operatività post catastrofe.

La rettrice di Unife Laura Ramaciotti ha espresso "i miei più vivi complimenti al team del progetto. Oltre a rappresentare un prestigioso successo, questo riconoscimento conferma la bontà delle azioni intraprese dal nostro ateneo a supporto della creazione di impresa innovativa generata nell'ambito universitario. Con il Bando Startup di quest'anno, che vede l'importante collaborazione del Comune di Ferrara, andremo a offrire maggiori opportunità a un numero sempre crescente di aspiranti imprenditori ed erogheremo servizi più completi e articolati. Invito quindi tutte le ricercatrici, i ricercatori e studentesse e studenti di ateneo a cogliere le opportunità che stiamo offrendo, in modo da avviare percorsi di innovazione e generare impatto sociale e territoriale".

La docente Alessandra Aprile ha evidenziato che "siamo emozionati e orgogliosi. Il risultato di oggi nasce da un percorso lungo, impegnativo, ma estremamente appassionante che ci ha permesso di mettere a fuoco tutte le potenzialità della nostra idea, concretizzando le sue effettive ricadute sul mercato, dandoci la possibilità di esaminare quest’ultimo in ottica imprenditoriale". Doubledamp, insieme a Smartrain, è uno dei progetti di impresa di Unife selezionati lo scorso 22 novembre nella sede Cnr a Bologna, in occasione della finale della competizione 'Startcup Emilia–Romagna towards a Sustainable Future'. L'evento ha siglato il primo anno di attività di Ecosister, progetto finanziato dal Pnrr per la transizione ecologica della regione, e il percorso della 'Start Cup Emilia-Romagna 2023'.

"Il nostro cammino - ha concluso Alessandra Aprile - ha avuto inizio grazie al Bando Startup 2022 del nostro ateneo, che ci ha consentito per la prima volta di approcciare e declinare la nostra idea innovativa in ottica imprenditoriale. Abbiamo ricevuto assistenza e formazione alla definizione della nostra idea di business, e questo ci ha permesso di acquisire sempre più consapevolezza delle nostre potenzialità consentendoci di affrontare la sfida regionale con maggiore chiarezza in merito ai traguardi raggiungibili". Nel frattempo, è aperta da alcuni giorni la call dell'edizione 2023 del Bando Startup di Unife, che si chiuderà il prossimo 10 gennaio, alle 12. Tutte le informazioni e i dettagli sono pubblicati nel sito web di Unife, nella sezione dedicata alla Terza missione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mitigazione del rischio sismico, il progetto Doubledamp di Unife vince il Premio speciale Invitalia

FerraraToday è in caricamento