rotate-mobile
Polizia

Minorenne gioca d'azzardo: sanzione da 6mila euro alla sala scommesse

Nel corso dei controlli, la polizia ha arrestato un uomo che deve scontare 4 anni

La smania del gioco colpisce anche i giovanissimi. E, a finire nei guai, è anche la sala scommesse. E’ quanto è stato scoperto dalla Squadra mobile e dalla Divisione polizia amministrativa di Ferrara nella giornata di mercoledì 6 dicembre, durante un’operazione di controllo straordinaria dei locali d’azzardo della città disposta dal questore.

Nel corso delle verifiche, gli agenti hanno identificato oltre 50 persone presenti all’interno delle sale (di cui 15 con precedenti). Una di queste, però, era un ragazzo minorenne, sorpreso a giocare: per questo motivo, l’esercizio in questione è stato sanzionato con una multa da 6mila euro.

Parallelamente, poche ore prima, gli agenti di polizia hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Ferrara nei confronti di un cittadino italiano, residente in città. Il soggetto – sottoposto alla libertà controllata – è finito in manette ed è stato trasferito in carcere: ora qui deve scontare oltre 4 anni per tentata rapina e falsificazione di monete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne gioca d'azzardo: sanzione da 6mila euro alla sala scommesse

FerraraToday è in caricamento