rotate-mobile
Carabinieri / San Martino

Minaccia la ex di dare fuoco alla casa, poi si presenta ubriaco e armato

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri grazie all'utilizzo dello spray al peperoncino

Per messaggio le minacce di dare fuoco alla casa, di persona quelle di morte. E’ stato così arrestato sabato sera un uomo – 56 anni, residente in provincia di Rovigo – che si è diretto verso l’abitazione della ex compagna (62 anni) con un atteggiamento decisamente aggressivo.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Intorno alle 20, infatti, la donna ha contattato i carabinieri in quanto aveva ricevuto alcuni sms dall’ex partner in cui quest’ultimo la minacciava. Giunti sul posto – un appartamento di San Martino – i militari hanno trovato la vittima piuttosto scossa e intimorita. Nel frattempo, proprio dinnanzi all’abitazione è arrivata anche un’auto, dalla quale è sceso un uomo.

L’ex compagno, in evidente stato di ebbrezza, si è così diretto verso la porta di ingresso, impugnando una mazzetta da muratore e uno scalpello. I carabinieri l’hanno immediatamente disarmato, chiedendogli il motivo della presenza: a questo punto, però, il 56enne ha iniziato a spintonare gli operatori.

Questi ultimi, per bloccarlo, hanno prima fatto ricorso allo spray al peperoncino, quindi l’hanno ammanettato, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale (a cui è seguita una denuncia per minacce gravi e porto di oggetti atti ad offendere). Lunedì mattina l’arresto è stato convalidato per l’uomo è stato disposto il divieto di dimora nel Comune di Ferrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la ex di dare fuoco alla casa, poi si presenta ubriaco e armato

FerraraToday è in caricamento