rotate-mobile
Polizia locale / Giardino-Arianuova-Doro / Viale IV Novembre

Minaccia gli agenti durante il controllo: "Era già stato arrestato, intollerabile"

Il soggetto è stato denunciato. Lodi: "Solidarietà alla polizia locale, ma servono pene serie"

Minaccia gli agenti e scatta la denuncia. E’ quanto avvenuto mercoledì pomeriggio, in viale IV Novembre, nei pressi dell’incrocio con via Cassoli. Nella circostanza, un cittadino nigeriano classe 1988 è stato fermato per un controllo dagli operatori del Nucleo antidegrado e delle unità cinofile della polizia locale: il soggetto, però, ha dato in escandescenza, rifiutando l’identificazione ed arrivando a minacciare gli stessi agenti.

Così lo straniero è stato bloccato e accompagnato nella caserma di via Tassoni. Qui, a seguito degli accertamenti, è emerso che lo stesso era già stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti lo scorso mese di ottobre, proprio da uno degli agenti del Nucleo antidegrado poi minacciato in viale IV Novembre. Così, come detto, è scattata la denuncia.

“Solidarietà agli agenti gravemente minacciati al momento dell’identificazione - ha dichiarato il vicesindaco, Nicola Lodi -. Li ringrazio per la professionalità e il sangue freddo dimostrato nella circostanza. La lotta al degrado è dura, ma con azioni assidue e durature la vinceremo. Non è tollerabile che il personaggio identificato oggi fosse già stato raggiunto da un fermo lo scorso ottobre. Chi semina caos e si permette di oltraggiare i pubblici ufficiali deve pagare nella giusta maniera”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia gli agenti durante il controllo: "Era già stato arrestato, intollerabile"

FerraraToday è in caricamento