Venerdì, 19 Luglio 2024
Coldiretti / Centro Storico / Corso Ercole I d'Este

"Nutrie flagello delle campagne": Coldiretti, presidio davanti alla Prefettura

Previsto un corteo in partenza dalla piazza, poi l'incontro con l'autorità: i dettagli

Saranno centinaia gli agricoltori di Coldiretti davanti alla Prefettura di Ferrara per denunciare l’emergenza delle nutrie nel nostro territorio. L’appuntamento è per mercoledì 10 luglio dalle 10.30, con un corteo che partirà da Corso Martiri Libertà per arrivare in corso Ercole I d’Este dove alle 12 il Prefetto riceverà una delegazione dell’organizzazione.

I produttori associati a Coldiretti arriveranno da tutta la provincia guidati dai dirigenti provinciali dell’organizzazione, per denunciare i problemi economici e ambientali causati dalle nutrie. Animali classificati come “nocivi”, che distruggono produzioni alimentari, sterminano raccolti, causano danni alle infrastrutture idrauliche e viarie, provocano incidenti stradali e si spingono fino all’interno dei centri urbani.

L’obiettivo della mobilitazione è far applicare in modo più incisivo il piano regionale di controllo e chiedere il sostegno al rappresentante del Governo a stimolare ogni azione tesa ad individuare metodi e sistemi di contenimento della popolazione di questo roditore invasivo, anche attraverso l’adozione di un Piano straordinario pluriennale per la gestione e il contenimento della fauna selvatica incontrollata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nutrie flagello delle campagne": Coldiretti, presidio davanti alla Prefettura
FerraraToday è in caricamento