rotate-mobile
Cultura

Il Maf entra fra i sette nuovi luoghi culturali della regione accreditati al Sistema museale nazionale

Il percorso prevede per ogni struttura l'adeguamento a una serie di standard che misurano obiettivi di miglioramento

La Regione Emilia-Romagna ha accreditato sette nuovi musei del proprio territorio al Sistema museale nazionale. Tra le 18 candidature pervenute, nell'elenco approvato dalla Giunta regionale su valutazione della commissione interna del Settore patrimonio culturale, i nuovi ingressi riconosciuti per la qualità degli standard sono il Mondo agricolo ferrarese a Ferrara, La Quadreria di Asp a Bologna, il Centro culturale 'Carlo Venturini' di Massalombarda, in provincia di Ravenna, il Museo Civico Gonzaga a Novellara, nel Reggiano, la Casa delle farfalle di Cervia, nel Ravennate, il Museo della Regina di Cattolica, e il Museo paleontologico comunale a Mondaino, entrambi in provincia di Rimini.

Un percorso che prevede per ogni struttura l'adeguamento a una serie di standard che misurano obiettivi di miglioramento in tre ambiti rilevanti: organizzazione, collezioni, comunicazione e rapporti con il territorio. I sette musei si aggiungono ai 116 già riconosciuti in occasione del percorso avviato nel 2021 dalla Regione in coordinamento col ministero della Cultura. E' dunque dedicato alle tradizioni e ai costumi del passato rurale il museo del Mondo agricolo ferrarese, che raccoglie testimonianze sulla vita e il lavoro nelle campagne dalla fine dell'Ottocento a metà Novecento. Il riconoscimento ha durata triennale e annualmente la Regione attiva una nuova finestra per l’adesione al percorso di accreditamento, così da consentire a un sempre maggior numero di musei di entrare a far parte del Sistema museale regionale. La prossima finestra sarà nell’autunno 2024.

"Siamo stati tra i primi in Italia ad avviare l'iter - ha commentato l'assessore regionale alla Cultura e Paesaggio Mauro Felicori - riconoscendo non solo i livelli di qualità delle proprie istituzioni museali, ma promuovendo il miglioramento complessivo dei servizi offerti ai visitatori, con particolare attenzione ad alcuni temi come l'accessibilità, l'innovazione digitale e la condivisione di servizi e competenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Maf entra fra i sette nuovi luoghi culturali della regione accreditati al Sistema museale nazionale

FerraraToday è in caricamento