rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Amministrazione

Frazioni e Palio, ma anche velostazione e Pug: il punto del vicesindaco

Assessore con diverse deleghe, Lodi ha ripercorso il lavoro nei vari ambiti

Attenzione alla città, certo, ma anche e soprattutto alle frazioni. E’ questo lo spirito che ha mosso il lavoro del vicesindaco, Nicola Lodi, nel corso del 2023: l’amministratore ha rivolto l’attenzione a numerosi ambiti (qui i dettagli sulla sicurezza), date le diverse deleghe che possiede in qualità di assessore. In particolare, il quadro riassuntivo (al netto delle dichiarazioni politiche) vede, come settori interessati, quelli delle frazioni appunto, della mobilità, urbanistica, edilizia, rigenerazione urbana, palio e protezione civile.

Frazioni

Cinquantuno in tutto, di cui 15 toccate negli ultimi dodici mesi con le tappe dell’Ufficio mobile. In termini di iniziative di intrattenimento, nel 2024 l’amministrazione metterà sul piatto 80mila euro. Ma il grande sforzo è stato fatto (e proseguirà) per il ‘Piano asfalti’: 3 milioni di euro “sono stati spesi tutti in progetti chiesti dai cittadini” precisa Lodi. Nel 2024, apriranno cantieri per altri 600mila euro. Oltre a strade e marciapiedi, questa volta grazie al Pnrr, hanno preso il via anche le riqualificazioni delle ex scuole di Ravalle e Chiesuol del Fosso, così come della bocciofila di San Bartolomeo (altri 300mila euro sono stati investiti nell’ex scuola di Casaglia).

Mobilità

Ferrara sempre più ‘green’, come si usa dire ai giorni nostri. Da novembre hanno visto la luce le prime colonnine di ricarica per auto elettriche nelle frazioni di Pontegradella, Gaibanella, Sant’Egidio, San Bartolomeo e Francolino. E altre ne arriveranno. Inoltre, è stato inaugurato il primo lotto della velostazione. Infine, a breve entreranno in funzione 4 nuovi velox (via Calzolai, via Canapa, via Caretti e via Ravenna).

Urbanistica

Qui la questione è meramente tecnica, ma non per questo meno importante. “Dopo centinaia di incontri – incalza ancora il vicesindaco – e quasi quindici anni di nulla, in 20 mesi in Giunta è stato assunto il Piano urbanistico generale. A marzo arriverà in Consiglio. In tal senso, però, proseguono i momenti di condivisione e partecipazione”.

Edilizia e rigenerazione urbana

L’archivio comunale è stato quasi totalmente digitalizzato (nel 2023 si è arrivati al 90% del totale, pari a circa 90mila pratiche, per 400 metri lineari). Per quanto riguarda il Pnrr, si è proceduto con la progettazione del parcheggio Ex Mof, di quello Ex Pisa, di via Piangipane e accesso al Meis e, infine, dei collegamenti tra la stazione ferroviaria e le piazze centrali.

Palio

E’ il capito che – sicurezza a parte – forse sta più a cuore allo stesso Lodi. Nel corso del 2023 ha visto la luce la prima edizione del Palio in notturna. Ma soprattutto, “abbiamo risanato i conti della contrade – aggiunge il vicesindaco – e investito oltre 850mila euro per lavori di manutenzione degli immobili”. Infine, il 19 dicembre, il mondo delle bandiere è diventata a tutti gli effetti una fondazione.

Protezione civile

Ultimo ambito, con due notizie. Da un lato, infatti, è in corso la fase di formazione del gruppo di lavoro della piattaforma ‘Mucipium - ultimo miglio’; dall’altro, 180 ragazze e ragazzi delle classi quinte delle scuole elementari partecipano al progetto ‘La Protezione civile sono io’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frazioni e Palio, ma anche velostazione e Pug: il punto del vicesindaco

FerraraToday è in caricamento