rotate-mobile
Carabinieri / Centro Storico / Via Ragno

Litiga in centro poi tira calci ai carabinieri: giovane bloccato con lo spray al peperoncino

I militari dell'Arma sono giunti sul posto a seguito di una discussione animata: ragazzo in manette

La lite, la reazione contro i carabinieri, lo spray al peperoncino e l’arresto. Scene da far west in centro storico, quando giovedì pomeriggio due soggetti hanno iniziato a discutere animatamente. In via Ragno, questo il luogo della diatriba, sono così giunti i militari dell’Arma.

Uno dei due ragazzi – un 18enne straniero – per sottrarsi al controllo degli uomini delle forze dell’ordine, ha iniziato a colpire gli stessi carabinieri con calci e pugni. Per riuscire a placare la sua ira, i militari hanno così utilizzato lo spray al peperoncino in dotazione. Una volta immobilizzato, il 18enne è stato dichiarato in arresto per resistenza e trasferito nelle camere di sicurezza del Comando. Venerdì mattina il giudice ha convalidato l’arresto e lo ha condannato a 4 mesi (con pena sospesa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga in centro poi tira calci ai carabinieri: giovane bloccato con lo spray al peperoncino

FerraraToday è in caricamento