rotate-mobile
Animali / Giardino-Arianuova-Doro / Via Porta Catena

Lipu, in arrivo 30mila euro per potenziare il recupero degli animali selvatici

Il sostegno è finalizzato a estendere l'attività di reperibilità a tutti i giorni: i dettagli

Un contributo di 30mila euro per permettere al Centro per il recupero degli animali selvatici della Lipu di Ferrara di ampliare le proprie attività, con una reperibilità estesa a tutti i giorni. E' l'obiettivo del nuovo stanziamento a favore dell'associazione con sede nel Giardino delle Capinere, approvato dalla Giunta comunale, su proposta dell'assessore all'Ambiente e Tutela degli animali, Alessandro Balboni.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

"Questo contributo - spiega Balboni - serve a supportare concretamente il Giardino delle Capinere per sviluppare nuove progettualità a sostegno del benessere animale, garantendo una maggiore reperibilità per soccorrere animali selvatici e inoltre acquistare un mezzo autorizzato per la raccolta e il trasporto della fauna in difficoltà. Gli interventi promossi dalla Lipu si configurano come azioni fondamentali per la nostra amata città di Ferrara, non solo come recupero di fauna selvatica, ma anche in materia di educazione ambientale".

Nato nel 1992 da un progetto Lipu finanziato da Comune di Ferrara, Provincia e Regione Emilia Romagna, il Giardino delle Capinere di Ferrara ospita un Cras, che si occupa di soccorrere, curare e infine reintrodurre in natura, uccelli e piccoli mammiferi feriti, ammalati, debilitati o comunque temporaneamente incapaci di sopravvivere senza aiuto. Inaugurato nel 1997, il Cras è dotato di un ambulatorio con attrezzature moderne per interventi chirurgici a elevato livello e accoglie animali da tutta la provincia di Ferrara e dai territori delle province di Rovigo, Mantova, Bologna e dalla Romagna.

Quest'anno, per adeguarsi alla normativa in materia, il Cras cambierà gli orari di apertura e di reperibilità telefonica garantendo una copertura di 7 giorni su 7, compresi i festivi, e ampliando la possibilità di ricezione di animali feriti o in difficoltà. Sarà quindi necessario implementare nuove attività, come quelle di raccolta e trasporto della fauna in difficoltà, che al momento non è possibile per mancanza di un mezzo autorizzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lipu, in arrivo 30mila euro per potenziare il recupero degli animali selvatici

FerraraToday è in caricamento