rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica / Cento

Caso 'Punto nascite', la Lega chiede lumi: "Il sindaco chiarisca il futuro"

Appello degli esponenti del Carroccio al primo cittadino circa la situazione dell'ospedale

“La Giunta Accorsi faccia sapere quale futuro attende il Punto Nascita di Cento”. E’ così che Luca Cardi e Alex Melloni – rispettivamente, segretario comunale della Lega e consigliere comunale – intervengono circa un tema di stretta attualità per quanto riguarda la città del Guercino.

“Serve capire – proseguono i due - come si stia muovendo la Giunta per sollecitarne la riapertura, anche alla luce della recentissima ulteriore proroga dello stato di emergenza relativa al sisma 2012 fino al 31 dicembre 2024, concessa dal Governo, che ha permesso negli scorsi anni di derogare dalla quota dei 500 parti annuali e mantenere in funzione il servizio”.

I due, che sono tra i promotori della raccolta firme del centrodestra sulla sanità centese, al momento sotto esame in Regione, ricordano poi come “a parole, il sindaco Accorsi e la sua amministrazione abbiano più volte detto di voler difendere il nosocomio centese da eventuali tagli. Ora che il Governo ha dimostrato per l’ennesima la sua vicinanza al territorio e ha fornito un assist importante ci auguriamo che il sindaco colga la palla al balzo e che si passi finalmente dalle parole ai fatti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso 'Punto nascite', la Lega chiede lumi: "Il sindaco chiarisca il futuro"

FerraraToday è in caricamento