rotate-mobile
Lavori / Malborghetto-Pontegradella / Via Pontegradella

Ripristino dei canali, terminati i primi lavori: "In autunno cantiere da 745mila euro"

Il Consorzio di Bonifica ha fatto il punto sulla situazione dei piccoli corsi d'acqua del territorio

Conclusi a Baura i lavori di ripristino delle frane sul Canale Naviglio. Si tratta di tre interventi che hanno interessato un chilometro di sponde per un impegno economico di quasi 300mila euro e sono stati ultimati nei tempi previsti.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Nel dettaglio gli interventi sono stati realizzati in via Pontegradella e in via Scornia grazie ai fondi post alluvione, mentre in via dell’Unione c’è stata una compartecipazione dei costi al 50% tra Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara e Comune di Ferrara. Tra gli interventi che hanno interessato Baura anche il ripristino della funzionalità idraulica di una condotta Finsider sempre sul canale consorziale Naviglio, un’opera da 500mila euro (Pnrr).

“Con gli interventi a Baura, ultimati nei tempi previsti – sottolinea Stefano Calderoni, presidente del Consorzio di Bonifica -, abbiamo consentito che via Pontegradella venisse riaperta al traffico in entrambi i sensi di marcia e anche la piazza, interessata dalla sostituzione della condotta idraulica, è ora pienamente accessibile anche se sarà interessata da un altro micro-intervento di circa 40 metri al termine della stagione irrigua”.

Sempre in autunno ci sarà il secondo stralcio di ripristino degli argini franati in via Pontegradella, sempre finanziato dai fondi post-alluvione: parliamo di 745mila euro per la sistemazione di oltre due chilometri di sponde che verranno realizzati in 7 mesi di lavori continuativi. Anche su via dell’Unione sono previsti ulteriori interventi su un altro tratto del canale di circa 400 metri, sempre in collaborazione con il Comune di Ferrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripristino dei canali, terminati i primi lavori: "In autunno cantiere da 745mila euro"

FerraraToday è in caricamento