rotate-mobile
Lavori pubblici / Centro Storico / Via XX Settembre

La Prospettiva della Ghiara torna all'aspetto originale: via al cantiere

Le operazioni seguono quelle del 2022 e dureranno 90 giorni: tutti i dettagli

Monumentale porta di accesso alla via XX Settembre, la settecentesca Prospettiva della Ghiara si appresta a sottoporsi a una serie di cure mirate a riportarla al suo aspetto originario. L'intervento di restauro, programmato e interamente finanziato dal Comune (per una spesa complessiva di 100mila euro), prenderà il via il prossimo 2 maggio e avrà una durata prevista di 90 giorni. Nel periodo di esecuzione degli interventi non sono previste modifiche alla viabilità nell'area, se non per la chiusura del passaggio attraverso la Prospettiva.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L’intervento

L'intervento proposto è rivolto al restauro del paramento murario di entrambe le facciate della Prospettiva comprensivo del portale, delle modanature in elementi lapidei e dell'imbotte dell'apertura. In tale occasione si provvederà anche alla verifica e manutenzione dei pinnacoli riposati successivamente al sisma. L'intervento segue quello eseguito per la Prospettiva della Giovecca, completato a settembre 2022: l'obiettivo è dunque il completamento della riqualificazione dei due accessi.

Nello specifico si procederà alla rimozione della vegetazione, pulitura mediante acqua nebulizzata, risarcitura di lesioni con la tecnica di scuci-cuci, integrazioni di elementi in laterizio e di parti lapidee, stilatura dei giunti con malta di colorazione adeguata.

Quindi, si procederà con il consolidamento di lesioni e dissesti mediante la ristilatura armata dei giunti, rimaneggiamento delle coperture, finitura finale con velatura color mattone, verifica del fissaggio dei pinnacoli e restauro dell’epigrafe posta in sommità.

Il responsabile

“L'intervento che abbiamo progettato - ha precisato Paolo Rebecchi, responsabile dei beni monumentali del Comune - è mirato al restauro conservativo del paramento murario su entrambe le facciate. Per questo abbiamo già eseguito delle indagini stratigrafiche sul paramento stesso per studiare nel dettaglio quali siano i materiali e le tecniche da utilizzare per ripristinare l'aspetto originario che la Prospettiva aveva al momento della sua realizzazione e che si è in parte perso, per via dei vari restauri eseguiti nelle diverse epoche”.

L'assessore

“Dopo il restauro della Prospettiva di corso della Giovecca che abbiamo realizzato due anni fa - ha spiegato l'assessore ai Lavori pubblici, Andrea Maggi - abbiamo ritenuto necessario e doveroso provvedere al recupero e alla riqualificazione anche dell'altra Prospettiva. Oggi questo monumento versa in cattive condizioni di salute. Il suo recupero va a sommarsi alle altre opere che sono attualmente in corso nella zona”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Prospettiva della Ghiara torna all'aspetto originale: via al cantiere

FerraraToday è in caricamento