rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Viabilità / Lagosanto / Via del Mare

Ponte con "gravi dissesti strutturali": via alla demolizione, viabilità modificata

Il cantiere, da sette mesi e del costo di oltre 1 milione, prevede poi la ricostruzione

Lavori e interruzione del traffico. Da giovedì 30, infatti, la Provincia ha disposto il divieto di transito per tutti i veicoli sul ponte Mascellani lungo la Sp15 via del Mare, a Lagosanto. Una decisione presa per dare avvio, lo stesso giorno, ai lavori di demolizione e ricostruzione dell’intera struttura di attraversamento.

L’intervento complessivo di demolizione e realizzazione del nuovo ponte costerà 1.180.000 euro, finanziati con risorse del ministero Infrastrutture e trasporti. La durata del cantiere è prevista in 205 giorni (circa sette mesi), durante i quali permarrà il divieto di transito veicolare, che sarà deviato lungo le Sp32 Luigia e 53 Codigoro-Lagosanto. Viabilità alternativa che sarà segnalata da apposita segnaletica posata in prossimità del cantiere.

L’intervento è stato disposto dalla Provincia in quanto il ponte esistente, dai rilievi fatti dagli uffici tecnici dell’amministrazione che ha sede in Castello, presenta gravi dissesti strutturali tali da avere reso necessario, nel frattempo, un provvedimento di limitazione al traffico sulla struttura di mezzi con carico massimo di 3,5 tonnellate e con l’introduzione di un senso unico alternato, regolato da semaforo.

“Ci rendiamo conto che l’apertura del cantiere comporterà disagi alla circolazione veicolare – commenta il presidente della Provincia, Gianni Michele Padovani – ma l’intervento si è reso necessario perché l’attuale situazione non era più rinviabile e, in secondo luogo, perché l’importante investimento consentirà, una volta ultimato il cantiere, di realizzare una nuova struttura in grado di garantire le migliori condizioni di sicurezza all’intero quadrante viario interessato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte con "gravi dissesti strutturali": via alla demolizione, viabilità modificata

FerraraToday è in caricamento