rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Lavori pubblici / Copparo

Fontana monumentale, al via il restauro: "Ok della Soprintendenza"

Decise le fasi del cantiere, in partenza la prossima settimana: tutti i dettagli

Sopralluogo alla fontana. Martedì, infatti, si è tenuta una riunione davanti al monumento di Copparo, la cui riqualificazione (con fondi Pnrr) è inserita in un pacchetto di interventi da 3,5 milioni di euro. All’incontro hanno partecipato i tecnici di Patrimonio, la ditta Geo Costruzioni di Formignana, il restauratore incaricato e quello afferente alla partecipata copparese a cui sono affidati i servizi di realizzazione dell’opera.

La storia del monumento

La fontana è un riferimento identitario molto importante per la comunità e la sua riqualificazione, che prenderà il via la prossima settimana, è particolarmente attesa. Venne progettata da Piero Toschi e decorata a basso rilievo dallo scultore Enzo Nenci.

Poi la sua realizzazione ebbe inizio nel 1933 in occasione della costituzione del Consorzio Intercomunale Acquedotto, per celebrare l’arrivo dell’acqua potabile in città, mentre la sua inaugurazione è datata 4 novembre 1935. Nel secondo dopoguerra venne aggiunta una doppia fascia in marmo con i nomi dei caduti.

Il progetto

Il programma degli interventi

Il programma degli interventi inizierà con la rimozione degli impianti esistenti nella vasca centrale e proseguirà con le prove di intervento sulle patine depositate nel tempo, che dovranno essere rimosse senza aggredire le superfici.

Si potrà quindi proseguire con la pulizia con consolidamento di tutti i marmi, la pulizia delle vasche dalle resine ormai obsolete, la predisposizione di una nuova dorsale impiantistica e il restauro conclusivo. Lavorazioni tutte concordate con la Soprintendenza.

La situazione attuale

Oggi il monumento è collegato all’acquedotto comunale, non è dotato di impermeabilizzazione, né di carico automatico, né di impianto di filtrazione. Il progetto prevede dunque la totale rimozione dell’impianto esistente e l’esecuzione di carotaggi al fine di collegare la vasca superiore alla vasca inferiore e riutilizzare la stessa acqua senza sprechi, con conseguente abbattimento anche dei consumi energetici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontana monumentale, al via il restauro: "Ok della Soprintendenza"

FerraraToday è in caricamento