rotate-mobile
Edilizia / Via Bologna-Foro Boario / Via Giovanni Verga

Riqualificazione degli alloggi pubblici, piano da 8 milioni: via ai cantieri

I lavori vanno dall'innalzamento della tenuta sismica alla riduzione della dispersione energetica

L'assessorato alle Politiche abitative investe sugli alloggi pubblici di proprietà. È, infatti, terminato l'accantieramento e sono pronti a partire i lavori volti a migliorare dal punto di vista strutturale ed energetico i fabbricati di via Verga, che ospitano 24 alloggi. Si tratta di un investimento di 2,7 milioni di euro, ottenuto dal Comune a seguito della candidatura di un progetto, nell'ambito del Piano nazionale complementare (ad integrazione dei fondi Pnrr).

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Quello di via Verga è il cantiere inaugurale di una serie di interventi già programmati dall'amministrazione per riqualificare diversi immobili pubblici, per un piano di quasi 8 milioni di euro - che sfrutta l'opportunità del Pnrr e dei fondi Pnc - incentrato sull'innalzamento della qualità dell'abitare all'interno delle case appartenenti al sistema di edilizia residenziale pubblica.

L’intervento

Gli addetti che agiranno sul complesso di via Verga procederanno a realizzare interventi per l’innalzamento della tenuta sismica della struttura e alla riduzione della dispersione energetica all'interno delle abitazioni, consentendo così di ridurre i consumi per le famiglie.

Nello specifico, saranno realizzate nuove pareti di cemento armato, saranno effettuati interventi di antiribaltamento delle tamponature, le armature ossidate saranno ripristinate e le travi fasciate con fibra di carbonio. Per efficientare i consumi di energia è invece prevista la realizzazione di isolamento a cappotto delle pareti e del sottotetto, ma anche la sostituzione di serramenti e cassonetti. Cantiere che si concluderà entro luglio 2025.

Il futuro

Con un altro finanziamento di 2,5 milioni di euro, nei prossimi mesi si provvederà ad avviare i lavori mirati alla rigenerazione sismica ed energetica della struttura di via Bologna 790, al cui interno ci sono altri 23 alloggi.

Con ulteriori 2,5 milioni di euro, l'obiettivo è sviluppare un sistema di teleassistenza che porti servizi e favorisca la permanenza delle persone a domicilio, attraverso sensori ambientali collegati ad una rete presidiata da operatori in grado di far scattare l'assistenza immediata in caso di necessità. Poi, saranno acquistati e installati ascensori, rampe e montascale in grado di eliminare le barriere architettoniche negli alloggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione degli alloggi pubblici, piano da 8 milioni: via ai cantieri

FerraraToday è in caricamento