rotate-mobile
Aviazione / Via Bologna-Foro Boario / Via dell'Aeroporto

Aeroporto, pronti oltre 8 milioni per l'adeguamento: "Miglioriamo i flussi turistici"

Incontro all'Enac, c'è l'ok: il cantiere partirà in agosto e terminerà a dicembre 2025

L'aeroporto di Ferrara sarà tra gli scali minori su cui Enac, che ne è ente concessionario, vorrà maggiormente investire, in ottica strategica e di valorizzazione. È quanto emerso ieri durante l’incontro nella sede dell’Ente nazionale per l'aviazione civile a Roma, a cui erano presenti l’assessore Andrea Maggi e il direttore generale del Comune, Sandro Mazzatorta.

L’intervento

L’investimento totale sull'aeroporto di San Luca è di 8 milioni e 200 mila euro (fondi Pnrr, Enac e Comune). Il progetto finanziato con fondi Enac (3.390.000 euro) e parte comunale - promosso dall'amministrazione con l’Aeroclub di Ferrara (Volo a motore e paracadutisti) e l’Aeroclub Volovelistico Ferrarese (volo a vela) - prevede l'adeguamento delle due piste per il volo a vela e a motore, la realizzazione di una nuova recinzione, il raccordo tra piste e piazzali e l'installazione di impianti per l'autoproduzione di energie da fonti rinnovabili.

I restanti 3.166.105 mila euro sono fondi Pnrr. Qui si prevede la rigenerazione e l’efficientamento energetico delle strutture esistenti. Per la parte relativa al volo a motore e ai paracadutisti gli edifici interessati sono l’ex officina, l’aviorimessa esistente, la nuova officina e la sede dei paracadutisti, mentre per la parte relativa all’Aeroclub Volovelistico Ferrarese gli interventi riguarderanno l’ascensore della sede di Acv, l’hangar traini, l’hangar privati, e l’hangar Romney, l’area camping e l’urbanizzazione.

L’obiettivo

L’obiettivo è la completa riqualificazione dell’area aeroportuale di San Luca e delle strutture connesse, finalizzata al potenziamento delle attività sportive e agonistiche, al miglioramento delle misure di sicurezza per il volo e ad una maggiore inclusione sociale. L’inizio dei lavori è previsto per agosto 2024, mentre la conclusione per dicembre 2025.

Le dichiarazioni

“Continua il percorso di condivisione e l’interlocuzione tra l’amministrazione comunale ed Enac – spiega Maggi -. Proprio quest'ultima realtà sta sviluppando un piano di valorizzazione degli aeroporti minori e ha inserito Ferrara tra le sedi. Verrà fatto un successivo tavolo per valutare insieme le scelte e le iniziative volte a rendere più attrattivo il nostro scalo. Questo ci consentirà di sviluppare una visione di sistema di medio-lungo periodo per favorire i flussi turistici, rafforzare i presidi territoriali di Protezione civile e migliorare la rete dei collegamenti e della mobilità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, pronti oltre 8 milioni per l'adeguamento: "Miglioriamo i flussi turistici"

FerraraToday è in caricamento