rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Sicurezza

Indice di criminalità, a Ferrara aumentano le denunce per violenze sessuali e furti in casa

Il report è stilato annualmente dal 'Sole 24 Ore' e prende in considerazione le segnalazioni effettuate alle forze dell'ordine

Ferrara è un realtà sicura? Sì e no. Già, perché secondo l'indice di criminalità annuale stilato dal 'Sole 24 Ore' la nostra provincia è scesa di due posizioni (dal 15esimo al 17esimo posto) nella graduatoria delle zone dove si segnalano più illeciti. Ma, allo stesso tempo, sono aumentate le denunce alle forze dell'ordine: nel report 2021 (riferito agli episodi del 2020) furono 12.224, mentre in quello appena pubblicato sono state 13mila. Ed è proprio questo il punto. L'indagine non si basa sui reati realmente avvenuti in un determinato luogo, quanto piuttosto sulle denunce che i cittadini hanno formalizzato a polizia, carabinieri e guardia di finanza. Sempre con riferimento ai dodici mesi precedenti.

Posizione

Ferrara è 17esima a livello nazionale. Un miglioramento minimo rispetto all'anno scorso, come detto, e anche rispetto al 2020, quando la nostra città figurava comunque al 16esimo posto. Prima della pandemia, però, le cose andavano meglio. Nel 2019, il 'Sole 24 Ore' collocava la provincia estense al 18esimo posto, mentre nel 2018 al 21esimo.

Atti violenti

Il primo campo, che raggruppa quattro diversi tipi di illeciti, riserva già alcune inquietanti sorprese. A livello di omicidi volontari consumati, Ferrara è dodicesima a livello nazionale, con 1,2 atti denunciati ogni 100mila abitanti. L'anno passato, la posizione era decisamente migliore (30esima), frutto della metà di tali episodi segnalati (0,6). Più preoccupante, però, è il dato che riguarda le violenze sessuali: l'ultimo dato parla di 12,3 denunce (sempre ogni 100mila abitanti), contro le 4,9 dei dodici mesi precedenti. Tradotto: in questa triste classifica, la nostra provincia è passata dal 91esimo posto nazionale al 16esimo. Praticamente nulli, invece, infanticidi e tentati omicidi.

Furti e rapine

Qui il confronto dell'ultimo biennio parla di un sostanziale equilibrio. Nessuna escalation particolare, nessun miglioramento significativo. Sempre con riferimento ai soliti 100mila abitanti di media, il report 2022 evidenzia 1.430,6 furti (Ferrara è 23esima), 14,1 furti con strappo (23esima), 158,8 furti con destrezza (14esima), 27 furti di autovetture (72esima), 127,7 furti in esercizi commerciali (18esima), 298,2 furti in abitazione (18esima, qui l'anno passato tali episodi furono 246) e 29,3 rapine (31esima).

Altri reati

Migliora l'aspetto degli illeciti riguardanti l'uso di sostanze stupefacenti. O, quantomeno, cala il numero di denunce. Nell'indagine del 2021, infatti, a Ferrara le forze dell'ordine raccolsero 61,2 segnalazioni (ogni 100mila abitanti), contro le 46,7 del 2022: così la nostra provincia è potuta passare dal 35esimo posto al 55esimo. Per il resto, come già per il capitolo 'furti e rapine', tutto è rimasto in linea con i dodici mesi precedenti. Le denunce per estorsioni sono state 14,4 (siamo 65esimi), quelle per associazione a delinquere 1,2 (28esimi), quelle per truffe e frodi informatiche 576,4 (16esimi) e quelle per incendi 4,4 (85esimi). Non sono stati segnalati, infine, casi di usura o associazione di tipo mafioso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indice di criminalità, a Ferrara aumentano le denunce per violenze sessuali e furti in casa

FerraraToday è in caricamento