rotate-mobile
L'indagine

Infortuni e decessi sul lavoro, Ferrara tra le ‘migliori’ in regione: tutti i dati

L’indagine è dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro e Ambiente Vega Engineering

Ferrara in zona gialla. Non un dato di cui ovviamente rallegrarsi, ma neanche drammatico. Ma di cosa si parla? Dell’incidenza di infortuni mortali sul lavoro, secondo l’indagine dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro e Ambiente Vega Engineering.

Il confronto regionale

La zona gialla, quella in cui si trova l’Emilia Romagna (e anche Ferrara), è la zona che, subito dopo la bianca, raggruppa le regioni con l’incidenza di mortalità sul lavoro tra le meno elevate a livello nazionale. E a fine ottobre 2023, il rischio di infortunio mortale in Emilia Romagna (29 morti per milione di occupati) risulta di poco inferiore alla media nazionale pari a 29,1.

Per quanto riguarda le incidenze nel dettaglio in regione, si scopre che sono Forlì-Cesena, Ravenna, Piacenza e Parma a trovarsi in ‘zona rossa’ con un’incidenza rispettivamente di 56,5, 46,4, 39,9 e 38,4; seguite in zona arancione da Modena (30,7) e da Ferrara (27,9) che si trova in ‘zona gialla’. Mentre nella meno rischiosa ‘zona bianca’ ci sono: Bologna (17,1), Rimini (13,8) e Reggio Emilia (12,7).

La mappa degli infortuni

Infortuni gennaio-ottobre 2023

Sono 77 i decessi da gennaio a ottobre 2023 (+6,9% rispetto ai 72 del 2022): 58 quelli rilevati in occasione di lavoro (9 in più dello scorso anno) e 19 quelli in itinere (4 in meno del 2022). Il più elevato numero di decessi totali (ossia inclusi quelli avvenuti in itinere) si è verificato in provincia di Modena (14). Seguono Forlì-Cesena (13), Bologna (11), Parma (10), Ravenna (9), Piacenza (7), Reggio Emilia (6), Ferrara (5, come nel 2022) e Rimini (2).

E Modena conduce le fila anche quando si tratta di infortuni mortali in occasione di lavoro insieme a Forlì-Cesena con 10 vittime. Seguono Bologna, Parma e Ravenna (8), Piacenza (5), Ferrara (4, uno in più di dodici mesi fa), Reggo Emilia (3), Rimini (2).

Denunce totali

E’ la provincia di Bologna quella con il maggior numero assoluto di denunce totali di infortunio (13.898), seguita da Modena (12.361), Reggio Emilia (8.022), Parma (7.090), Forlì-Cesena (5.791), Ravenna (5.732), Rimini (4.303), Piacenza (3.745) e Ferrara (3.604).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortuni e decessi sul lavoro, Ferrara tra le ‘migliori’ in regione: tutti i dati

FerraraToday è in caricamento