rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Unife / Centro Storico / Via della Ghiara, 36

A un anno dalla scomparsa, Unife inaugura il laboratorio in nome del docente

Federico Ferrari aveva lavorato per un progetto legato alla fotografia e alla stampa 3D

L’Università di Ferrara inaugura la nuova sede del laboratorio di Fotografia a stampa 3D intitolata a Federico Ferrari, ricercatore e docente del Dipartimento di Architettura. Il professore, scomparso il 25 novembre 2022, aveva ideato e costruito il laboratorio e organizzato corsi e seminari per gli studenti interessati alla materia.

L’inaugurazione si terrà sabato 25 alle 10.30 nei locali di via della Ghiara: l'evento si svolgerà alla presenza della Rettrice Unife, Laura Ramaciotti, del direttore del Dipartimento di Architettura, Alessandro Ippoliti, e dei familiari di Federico Ferrari.

Il nuovo laboratorio sarà collocato in uno spazio appositamente ristrutturato dall’Ateneo, in continuità con altri spazi del Dipartimento che Ferrari aveva contribuito a creare. Studenti e ricercatori potranno accedere alle attrezzature che il docente aveva accuratamente selezionato e acquistato nel corso degli anni, sia nel ruolo di responsabile attrezzature che di ricercatore appassionato di questi ambiti.

Le risorse del laboratorio comprendono attrezzature fotografiche avanzate, set per l’acquisizione fotografica e fotogrammetrica, scanner e stampanti 3D di diverso formato e tecnologie. Gli spazi sono stati organizzati per il lavoro sia individuale che di gruppo, consentendo di lavorare sui propri progetti in modo confortevole ed efficiente, nonché organizzare seminari, workshop e altre attività educative.

Le dotazioni del Laboratorio sono, inoltre, costantemente aggiornate con specifici investimenti già programmati dal Dipartimento e le attività qui svolte verranno favorite grazie a una borsa di ricerca finanziata da ‘Inception’, spin-off universitario fondato dallo stesso Federico Ferrari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A un anno dalla scomparsa, Unife inaugura il laboratorio in nome del docente

FerraraToday è in caricamento