rotate-mobile
L'indagine

Qualità del servizio idrico, Ferrara è medaglia di bronzo a livello nazionale

Hera premiata dalla classifica stilata in base a sei indicatori di Arera: i dettagli

Servizio idrico integrato: un premio ad Hera e Ferrara è sul podio. Il Gruppo è infatti stato riconosciuto dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) tra gli operatori di eccellenza nella qualità del servizio idrico integrato italiano, con riferimento al biennio 2020-21: la multiutility risulta, cioè, ai primi posti a livello nazionale.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Ferrara

Particolarmente positivi sono i risultati raggiunti da Hera per le gestioni del servizio idrico integrato in Emilia-Romagna. Per entrambe le annualità (2020 e 2021), infatti, nella classifica generale dei gestori italiani che considera tutti e sei gli indicatori, tra le prime 6 posizioni di eccellenza tre sono relative a territori serviti da Hera: primo posto all’ambito territoriale di Modena, terzo posto per Ferrara e sesto per Bologna.

Indicatori

Arera misura sei indicatori e per ciascuno ha individuato obiettivi annuali di mantenimento e miglioramento: le perdite delle reti d’acquedotto, le interruzioni del servizio, la qualità dell’acqua potabile, l’efficienza del servizio di fognatura, lo smaltimento dei fanghi di depurazione, la qualità delle acque reflue depurate.

L’obiettivo è verificare il contenimento delle dispersioni, con un efficace presidio dell’infrastruttura acquedottistica, il mantenimento della continuità del servizio, anche attraverso una idonea configurazione delle fonti di approvvigionamento, e una adeguata qualità della risorsa destinata al consumo umano. Inoltre, si vuole accertare l’impegno profuso per minimizzare l’impatto ambientale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità del servizio idrico, Ferrara è medaglia di bronzo a livello nazionale

FerraraToday è in caricamento