rotate-mobile
Istruzione

'Habitat: il contest del Vergani-Navarra', le esperienze didattiche sul palco

Nel corso dell'iniziativa sono stati inoltre consegnati i premi 'Idea impresa' e 'Stare bene a scuola'

Nella cornice della Sala Estense, riaperta a seguito delle operazioni di restauro appena terminate, nello scorso giovedì 16 novembre, dalle 9.30 alle 12.30, alla presenza di diverse autorità locali ed esponenti del mondo culturale della città di Ferrara, l'Istituto 'Vergani-Navarra' ha premiato alcuni lavori svolti durante lo scorso anno scolastico, selezionati da una giuria composta da insegnanti e professionisti.

Il contest è il momento annuale conclusivo del più ampio 'Programma Habitat’, che rappresenta per l'alunno l'occasione per declinare le attività didattiche verso la valorizzazione dell'identità personale e collettiva, favorendo la conoscenza di sé, del proprio territorio e delle sue peculiarità, nonché il contesto valoriale sotteso alla formazione del cittadino. L'iniziativa si colloca all'interno della idea innovativa sostenuta dal dirigente scolastico dell'istituto Vergani-Navarra Massimiliano Urbinati, che vede "una scuola che mette l'alunno al centro, che lo valorizzi e che lo faccia star bene, costruendo percorsi di crescita che favoriscano gli apprendimenti e lo sviluppo delle competenze professionalizzanti. Ma anche una scuola che sappia realizzare un ambiente comunitario, in cui ogni alunno possa trovare se stesso e possa mettere alla prova le intelligenze multiple attraverso attività laboratoriali legate alla tecnologia, alla comunicazione multimediale, alla creatività, allo sport, alla scienza, all'attivismo civico, in cui passioni e competenze degli alunni possano essere coltivate e guidate in modo costruttivo e solidale".

Sul palcoscenico si sono alternati gli studenti che hanno presentato le esperienze didattiche più significative realizzate all'Istituto 'Vergani-Navarra'. A condurre la premiazione sono stati proprio due alunni, Andrea Bergami della classe quinta AM e Sonia Lascari della classe quarta EM, con il supporto del 'Gruppo Eventi Young', che riunisce alunni motivati a ideare e realizzare attività a favore della comunità scolastica, in un'ottica di service learning, con la supervisione delle docenti Maria Cristina Borgatti, Roberta Galeotti, Enrica Manes e Cecilia Schiavi.

Oltre alla proclamazione dei vincitori, sono stati attribuiti i premi 'Idea impresa' e 'Stare bene a scuola'. Per gli alunni, protagonisti a vario titolo in qualità di presentatori, attori, testimoni, modelli per i loro coetanei in platea, l'intera mattinata è stata un'occasione autentica di apprendimento e di crescita, anche in un'ottica di orientamento che valorizzi le potenzialità e i talenti degli studenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Habitat: il contest del Vergani-Navarra', le esperienze didattiche sul palco

FerraraToday è in caricamento