Venerdì, 19 Luglio 2024
Motori / Ostellato

Gruppo Toyota, la ferrarese Lte presenta un piano di investimenti

Nell'incontro in Regione, sono stati illustrati due progetti per lo sviluppo

Aumentare del 20% la capacità produttiva e migliorare la qualità del prodotto attraverso una semplificazione della fase di assemblaggio nello stabilimento Lte di Ostellato, nel territorio ferrarese. E promuovere la ricerca con due progetti, uno da sviluppare a Ostellato, l'altro a Bologna, per lo sviluppo della base tecnologica della nuova generazione di veicoli meccanici, a partire dalla componentistica dei montanti.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Lte in qualità di proponente, e Tmhmi in qualità di aderente, hanno illustrato in Regione un programma di investimenti promosso dalle due società del gruppo nipponico Toyota. Gli investimenti - complessivamente 94 milioni di euro di cui oltre 47 milioni nel sito ferrarese e 28 in quello bolognese - comprendono anche due progetti di ricerca e sviluppo per prodotti sostenibili elettrici e a idrogeno, per oltre 18,5 milioni di euro (8,7 milioni nella sede di Ostellato, e 9,8 milioni in quella di Bologna). E la previsione nel medio termine di nuove assunzioni per circa 300 persone, con ricadute positive sui fornitori e sull’intera filiera della meccanica dell’Emilia-Romagna.

Il programma di investimenti è incluso in una proposta presentata nei mesi scorsi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per accedere alle agevolazioni previste dal bando di Contratto di sviluppo. La Regione, chiamata a esprimere un parere di merito, ha confermato la coerenza della proposta con le priorità di sviluppo regionali. Il parere positivo di viale Aldo Moro, notificato ufficialmente a Invitalia, delegata alla procedura dal Mimit, è arrivato dopo la presentazione da parte dei proponenti all'assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro Vincenzo Colla.

Gli investimenti sono stati concepiti in modo integrato tra i due soggetti, appartenenti allo stesso gruppo industriale, e puntano a intervenire sulla gamma dei montanti prodotti da Lte collocati sui carrelli prodotti da Tmhmi: assieme al programma di investimenti industriali previsti dalle due imprese ci saranno anche due progetti di ricerca e sviluppo (R&D) che li accompagnano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Toyota, la ferrarese Lte presenta un piano di investimenti
FerraraToday è in caricamento