rotate-mobile
Giorno della Memoria / Copparo

Giorno della Memoria, un dibattito sulla deportazione dei bambini ebrei

Gli appuntamenti prevedono un incontro con gli studenti e un approfondimento su Anne Frank

La ricorrenza del Giorno della Memoria rappresenta un'opportunità per rinsaldare il legame fra il Comune di Copparo e la Comunità Ebraica di Ferrara. Negli anni della pandemia il rabbino capo Rav Luciano Meir Caro aveva proposto la propria riflessione attraverso un video. 

Superate finalmente le restrizioni, Luciana Roccas Sacerdoti porterà la propria testimonianza e la propria analisi di persona ai ragazzi scuola primaria. La mattina di venerdì alle 9.30, nell'aula magna 'Marchesi', e in collegamento con il plesso di Tamara, incontrerà le classi quinte per il dibattito 'La persecuzione dei bambini ebrei in Italia dal 1938 al 1945': quali furono le tappe, dall'emarginazione alla fuga fino alla deportazione, quale la situazione psicologica, ma anche esempi di tentativi di 'salvataggio', come a Izieu in Francia e a Villa Emma in Italia. Tutte le classi saranno impegnate in momenti di ricordo attraverso la realizzazione di segnalibri e pergamene, canti della corale 'Gam Gam', letture e approfondimenti. 

Nel pomeriggio, alle 16.30, l'appuntamento è alla biblioteca comunale 'Anne Frank'. Nicoletta Zucchini, vicepresidente del Gruppo scrittori ferraresi, tratterà 'Il diario di Anne Frank, ovvero il diario restituito'. Il diario inizialmente conosciuto fu ampiamente censurato dall'amore protettivo di un padre affettuoso, unico della famiglia sopravvissuto ai campi di sterminio: alla morte di Otto Frank, con l'accesso agli scritti autografi della giovane scrittrice, si iniziò a pensare a una pubblicazione che li restituisse alla stesura originale. Nel 1986, ad opera di 'Anne Frank Fonds' di Basilea nacque l'edizione critica del Diario, che, oggi più che mai, arriva al cuore e alla mente dei giovani, come degli adulti. L'iniziativa è libera e gratuita, con accesso senza prenotazione. Per informazioni, occorre telefonare al numero 0532 864633.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria, un dibattito sulla deportazione dei bambini ebrei

FerraraToday è in caricamento