rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Salute / Centro Storico / Piazza della Repubblica

Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti, tre momenti di sensibilizzazione

In settimana, la fontana di piazza della Repubblica sarà illuminata di arancione

Promuovere un coinvolgimento attivo dei pazienti, dei familiari e dalla comunità nella sicurezza dell'assistenza. E' il tema scelto dall'Oms per la quinta Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti, a cui le Aziende Sanitarie ferraresi aderiscono con tre giornate di eventi sul territorio. E' il caso dell'incontro con la popolazione, dal titolo 'Aperincontro della salute in sicurezza', in programma giovedì dalle 17 alle 19, al centro sociale Rivana Garden in via Gaetano Pesci 181.

All'evento, aperto dai saluti dell'assessora comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti che ha offerto il patrocinio, interverranno la coordinatrice Ifec Federica Bonamici e l'infermiera di famiglia e di comunità Alice Ferri. Nel corso dell'iniziativa, verrà spiegato il ruolo dell'Infermiere di famiglia e comunità nell'offerta sanitaria del territorio; e il medico di Medicina generale Marcello Cavicchi, che illustrerà il ruolo del medico nell'offerta sanitaria del territorio, indicando servizi ed esperienze pratiche. L'iniziativa di aggregazione e coinvolgimento si concluderà con un sobrio buffet per tutti i partecipanti.

A fare da 'chairwoman' la docente Rosa Maria Gaudio, direttrice dell'Unità operativa interaziendale Gestione del rischio clinico, che mercoledì dalle 16.30 alle 18 sarà a Cona, all'aula 6 del Polo didattico per la riunione plenaria con i Comitati consultivi misti provinciali sulla sicurezza delle cure e loro impatto sull'assistenza. Dopo l'illustrazione del report delle attività per la gestione del rischio clinico, interverranno i responsabili per la Sicurezza delle Cure Ospfe e Ausl, Michele Chiarini ed Enrico Mazzoli, che affronteranno il tema 'Il contributo dei familiari e dei caregiver per la prevenzione delle cadute e della contenzione in ospedale'.

Per coinvolgere tutto il territorio, nella mattinata di venerdì verranno allestiti punti informativi nelle strutture sanitarie per fornire ai cittadini informazioni inerenti la sicurezza delle cure. Dalle 9 alle 11 gli operatori sanitari saranno quindi a disposizione nei punti informativi nella Cittadella San Rocco, nell'ospedale di Cento e nelle Case della comunità di Copparo, Bondeno, Portomaggiore-Ostellato, per distribuire materiale informativo della campagna regionale 'Sicurinsieme', anche con la partecipazione dei rappresentanti dei Comitati consultivi misti e volontari. Per l'occasione, nelle serate del 13, 14 e 15 settembre, la fontana di piazza della Repubblica sarà illuminata di arancione, il colore scelto dall'Oms per la Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti, istituita in concomitanza con la Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita che si celebra, appunto, il 17 settembre di ogni anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti, tre momenti di sensibilizzazione

FerraraToday è in caricamento