rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Arte

Gianni Morandi in visita alla mostra 'Incontri' a palazzo Diamanti

Prima della sua esibizione al Ferrara Summer Festival, il cantante si è recato all'esposizione di Guido Harari

"Foto meravigliose. Qui bisognerebbe starci una vita. Harari è un grande ritrattista che tira fuori dai volti personaggi unici, coglie l'anima delle persone". Gianni Morandi, prima di salire sul palcoscenico del Ferrara Summer Festival, nel pomeriggio di giovedì ha visitato la mostra 'Guido Harari. Incontri - 50 anni di fotografie e racconti'. 

Ad accoglierlo, a palazzo Diamanti, lo stesso Harari, mentre l'assessore comunale alla Cultura Marco Gulinelli gli ha dato il benvenuto in città. Morandi è stato oltre un'ora in visita, ascoltando i racconti che si celano dietro ciascuna delle circa 300 foto in esposizione, delle più grandi personalità della musica, del cinema, dell'imprenditoria, della storia tra Novecento e primi anni Duemila.

"Freddy Mercury e George Michael? Tra i più grandi. Annie Lennox tra le donne". Ma lo stupore è rivolto alle centinaia di scatti in mostra, la sequenza di Giorgio Gaber sul palco del teatro Carcano di Milano del 1993, Madre Teresa di Calcutta in piazza San Pietro nel 1994, Ute Lemper ritratta in primo piano in un'immagine dello stesso anno. E poi in quarta sala c'è proprio lui, Morandi, con uno scatto in bianco e nero del 1990, agli studi di King di Milano. Il celebre cantante ha voluto così ricreare, 33 anni dopo, la stessa posa in cui era ritratto, nell'obiettivo di Harari, sorridente sotto un getto d'acqua.

Mentre nelle sale risuonavano le colonne sonore dei grandi classici, Morandi ha intonato qualche passaggio di 'Via con me', di Paolo Conte. Sorpresa anche per alcune foto e per un suo album, 'Un mondo d'amore', in mostra in prima sala. "Qui sono vivi i mitici anni Sessanta", ha commentato Harari. Chiusura della visita con la sala 'Gli occhi di Ferrara', "una caverna magica, un omaggio agli sguardi della città", ha spiegato Harari, ricevendo le congratulazioni di Morandi: "Complimenti Guido, gran bella mostra". Il cantante ha sottolineato la sua lunga amicizia col fotografo: "Sapevo essere un grande artista, e lo si vede benissimo dal suo lavoro". La visita si è conclusa con il dono di un catalogo al cantante bolognese, e la dedica affettuosa del fotografo, testimone con le sue foto di mezzo secolo di storia internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianni Morandi in visita alla mostra 'Incontri' a palazzo Diamanti

FerraraToday è in caricamento