rotate-mobile
Carabinieri / Giardino-Arianuova-Doro / Via Antonio Fortunato Oroboni

Ruba merce al supermercato, poi spintona l'addetto alla sicurezza per fuggire

Il giovane si era aggirato per le corsie, nascondendo alcune confezioni in una borsa

Dopo il furto nel supermercato, ha tentato di scappare aggredendo l’addetto alla sicurezza. E’ così finito in manette un 20enne straniero che martedì mattina, intorno alle 9, si è intascato alcune confezioni di generi alimentari e ha provato a non pagarle.

Il giovane si stava, infatti, aggirando all’interno delle corsie del supermercato ‘Lidl’ di via Oroboni quando, credendo di non essere notato, ha infilato all’interno della propria borsa a tracolla alcuni barattoli di cibo. Poi, come detto, si è diretto alle casse, dove però ha pagato soltanto una piccola dose di merce che aveva in mano.

Varcate le barriere, l’addetto alla sicurezza ha fermato lo straniero, chiedendogli di mostrare il contenuto della borsa. Vistosi scoperto, il ragazzo ha spintonato l’operatore, colpendolo poi varie volte nel tentativo di guadagnarsi la fuga. Pochi secondi dopo, però, sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri – attivata dalla centrale operativa – che, dopo aver riportato la calma, ha arrestato il 20enne.

Per lui l’accusa è quella di rapina impropria (tra l’altro, lo stesso giovane era in possesso di precedenti per reati simili). La refurtiva è stata, poi, recuperata e restituita al punto vendita. Mercoledì mattina, il giudice del tribunale di Ferrara ha convalidato l’arresto e ha condannato il giovane straniero ad un anno e sei mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba merce al supermercato, poi spintona l'addetto alla sicurezza per fuggire

FerraraToday è in caricamento