rotate-mobile
Polizia

Furto in appartamento, una coppia ruba un abito da cerimonia e una pelliccia

I vicini hanno chiamato la polizia. La Questura: "Nel 2023 razzie diminuite del 20%"

Rumori sospetti all’interno di un palazzo e, così, due ‘topi d’appartamento’ finiscono in manette. E’ quanto accaduto giovedì, quando in un condominio del centro città (situato in una parallela di via Mortara) alcuni residenti hanno udito alcuni rumori provenire dal portone d’ingresso. Così hanno prontamente chiamato la polizia.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno intercettato poco distante due persone (una donna e un giovane, rispettivamente madre e figlio appena maggiorenne, entrambi di etnia rom) in possesso di una busta al cui interno erano presenti una pelliccia, cinque taniche d’olio e un abito da cerimonia da uomo: il tutto era il bottino di un furto avvenuto all’interno dello stesso palazzo. A tale conclusione gli inquirenti ci sono arrivati grazie al riconoscimento della merce da parte dei legittimi proprietari.

I ladri, così, sono stati condotti in Questura per le formalità di rito e arrestati. Il pubblico ministero Stefano Longhi li ha poi posti agli arresti domiciliari: il giovane ha, poi, patteggiato 2 anni e 2 mesi di reclusione (con pena sospesa in quanto incensurato), mentre l'udienza per la donna si terrà il prossimo 21 novembre.

Furti diminuiti

L’attività quotidiana da parte della polizia ha, tra l’altro, fatto diminuire i furti (di qualunque tipologia). Secondo i dati riferiti proprio dalla Questura, infatti, dal primo gennaio al 31 ottobre di quest’anno, si sono registrati circa 600 episodi in meno rispetto (pari al 20% del totale) allo stesso periodo del 2019 (ultimo anno prepandemico), con un incremento delle denunce e degli arresti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in appartamento, una coppia ruba un abito da cerimonia e una pelliccia

FerraraToday è in caricamento