rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Tragedia / Comacchio

Fratelli muoiono a poche ore di distanza, è giallo: indagano i carabinieri

La Procura ha aperto un fascicolo d'inchiesta. Già disposti gli esami sui corpi

Doppia tragedia. Due fratelli – Italo Michele e Marco Pasquali, rispettivamente di 56 e 60 anni – sono stati trovati senza vita a distanza di poche ore l’uno dall’altro: il primo è deceduto all’interno della sua abitazione, a Comacchio, martedì, mentre il secondo all’ospedale Sant’Anna di Cona dopo nemmeno 24 ore. Un giallo, sul quale la Procura ha aperto un fascicolo d’inchiesta.

Questo perché già il 30 dicembre i due uomini erano stati soccorsi. Uno, come detto, è poi rimasto a casa, mentre l’altro venne trasportato al nosocomio ferrarese. Sembra che dietro ai malori ci possa essere un possibile giro di droga (i due avrebbero alle spalle una vita complicata sotto questo punto di vista): una tesi che sarebbe stata delineata dallo stesso soggetto rimasto nell’abitazione e da una presunta siringa ritrovata dai carabinieri. Ma, come detto, il mistero è fitto.

Come da prassi, dunque, si procederà con gli esami tossicologici e l’autopsia (quest’ultima in programma lunedì prossimo). Poi, nel caso fosse confermata l’overdose da cocaina, ai carabinieri toccherà il compito di comprendere come i fratelli si siano procurati la sostanza e se questa, eventualmente, fosse stata tagliata male.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli muoiono a poche ore di distanza, è giallo: indagano i carabinieri

FerraraToday è in caricamento