rotate-mobile
Sanità / Centro Storico / Corso della Giovecca, 203

Sanità, dalla Regione in arrivo oltre 6 milioni: "Riqualifichiamo l'ex Sant'Anna"

Nel piano sono previste anche nuove aree parcheggio e un percorso pedonale coperto

Oltre sei milioni di euro. E’ questa la cifra che arriverà a Ferrara dalla Regione per il miglioramento delle strutture e dei servizi sanitari sul territorio provinciale. Il tutto è stato spiegato all’interno ‘Programma pluriennale di investimenti in Sanità VII Fase - Primo e secondo stralcio’.

All’Ausl Ferrara sono destinati 6 milioni 185mila euro: 3 milioni 115mila per opere di completamento della ‘Cittadella S. Rocco’ e riqualificazione dell’anello dell’ex ospedale Sant’Anna, 3 milioni per la Casa della Comunità di Cento e, infine, 70mila euro per l’acquisizione del kit per telemonitoraggio di primo livello e assistenza domiciliare da remoto.

Cittadella San Rocco

Si realizzeranno un nuovo varco per l’accesso al complesso dalla viabilità cittadina (via Rampari di San Rocco) con nuove aree parcheggio in prossimità, un elemento architettonico individuabile come punto di ingresso dal lato di via Rampari San Rocco, la riqualificazione del percorso pedonale coperto, la realizzazione di una nuova viabilità carrabile interna e, infine, la riqualificazione a verde delle aree limitrofe al varco e al punto di ingresso.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

La superficie complessiva di questo intervento infrastrutturale è pari a 4.300 metri quadrati, dei quali circa 740 metri quadrati per interventi su edifici e circa 3.560 metri quadrati riferibili ad interventi su infrastrutture viarie e sistemazioni esterne. Un cantiere articolato che prevede altresì opere propedeutiche quali la demolizione dell'edificio 49 (ex cucina e mensa, da 3.870 metri quadrati), e la contestuale realizzazione di un nuovo spazio mensa destinato ai dipendenti, nei locali attualmente adibiti ad Aula Magna e Area Formazione al piano terra dell’edificio 12.

Casa della Comunità di Cento

A Cento nascerà una nuova Casa della Comunità. A questo, poi, si aggiunge un investimento di 70mila euro per acquisizione di kit per telemonitoraggio di primo livello e assistenza domiciliare da remoto, che andranno ad implementare ulteriormente i progetti di telemedicina dell’Azienda. In particolare i kit sono rappresentati da presidi di alta tecnologia che andranno a migliorare le quattro Centrali operative territoriali previste nelle Case di Comunità di Ferrara, Argenta, Comacchio e Bondeno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, dalla Regione in arrivo oltre 6 milioni: "Riqualifichiamo l'ex Sant'Anna"

FerraraToday è in caricamento