rotate-mobile
Ricerca

Ricerca biomedica, in arrivo alle Aziende sanitarie quasi 6,3 milioni di euro

Il finanziamento fa parte di un pacchetto regionale, con fondi Pnrr: i dati nel dettaglio

Più di un progetto su dieci, tra i 334 che a livello nazionale hanno ricevuto un finanziamento dal Piano nazionale di ripresa e resilienza nell’ambito della ricerca biomedica, è nato in Emilia-Romagna (e in mezzo c’è anche Ferrara). La Regione si posiziona ai vertici in Italia per numero di progetti approvati, 39, e finanziamenti ricevuti: oltre 35 milioni di euro.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

A certificarlo, al termine dell’iter di approvazione, la pubblicazione sul sito del Ministero della Salute delle graduatorie del secondo Avviso pubblico del Pnrr relativo all’investimento ‘Valorizzazione e potenziamento della ricerca biomedica del Servizio sanitario nazionale’.

I destinatari

I ricercatori emiliano-romagnoli che lavoreranno allo sviluppo dei progetti afferiscono alle Aziende Ospedaliero-Universitarie di Ferrara (6.242.098 euro), Modena (1.558.600 euro) e Parma (4,8 milioni di euro), all’Azienda Usl della Romagna (1 milione di euro) e ai cinque Irccs della regione: Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (6.630.275 euro), Irccs Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola (6.982.610 euro), Istituto in tecnologie avanzate e modelli assistenziali in oncologia di Reggio Emilia (1.923.498 euro), Istituto delle Scienze neurologiche di Bologna (3.262.950 euro), Irst di Meldola (3 milioni di euro euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca biomedica, in arrivo alle Aziende sanitarie quasi 6,3 milioni di euro

FerraraToday è in caricamento