rotate-mobile
Istruzione

Doposcuola e inclusione, dal Comune 120mila euro: "Sostegno a 29 realtà"

In tutto sono oltre 1.500 i bambini coinvolti: "Aggiunti 40mila euro per la disabilità"

Sono stati approvati in Giunta i contributi per il doposcuola, per un valore complessivo di 120mila euro. Oltre al contributo di 80mila euro, rispetto all’anno scolastico precedente il Comune ha destinato ulteriori 40mila euro, a sostegno dei ragazzi con disabilità.

In questo modo potranno essere supportate le famiglie, riconoscendo loro un contributo economico che abbatta la quota di compartecipazione ai costi di gestione dei servizi e che sostenga la partecipazione alle attività anche da parte degli alunni con disabilità.

Sono state accolte 29 domande, che corrispondono a 29 servizi presenti su Ferrara e sulle frazioni. Quanto ai finanziamenti, 80mila euro sono devoluti ai progetti per i 1.548 bambini iscritti al doposcuola, 30mila euro sono i contributi che hanno riguardato il sostegno a bambini con disabilità complesse (in totale 30) iscritti in diversi servizi di doposcuola. Ulteriori 10mila euro saranno, invece, utilizzabili per eventuali ulteriori richieste per attività da svolgersi con bambini con disabilità.

“Il contributo riduce il peso dei costi sostenuti dalle famiglie per i servizi extrascolastici fondamentali e include ora anche le attività dedicate ai bambini con disabilità – commenta l’assessore all’Istruzione, Dorota Kusiak -. L’obiettivo è favorire la piena inclusione e l’abbattimento dei costi associati ai servizi fondamentali, garantendo a tutti l'accesso alle opportunità educative e fornire spazi di socializzazione e crescita in contesti comunitari sicuri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doposcuola e inclusione, dal Comune 120mila euro: "Sostegno a 29 realtà"

FerraraToday è in caricamento