rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
La premiazione

Unife, l'Istituto nazionale di Fisica premia la dottoranda Giorgia Zagatti

La studentessa ha prodotto una tesi magistrale innovativa in campo scientifico

La dottoranda dell’università di Ferrara Giorgia Zagatti si è assicurata il premio dell’Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), intitolato 'Milla Baldo Ceolin' che conferito alle migliori neolaureate in fisica teorica. La cerimonia di premiazione si è svolta martedì nella villa Galileo, ad Arcetri di Firenze.

Il riconoscimento

Il riconoscimento in questione è conferito dal 'Galileo Galilei Institute', il centro nazionale dell’Infn dedicato all’alta formazione in fisica teorica e viene assegnato annualmente alle migliori tesi di laurea magistrale a ricercatrici che lavorano nel campo della fisica teorica: la teoria dei campi e delle stringhe, la fenomenologia delle particelle elementari, la fisica nucleare e adronica, i metodi matematici, la fisica astro particellare, la fisica statistica e la teoria dei campi applicata.

Con la sua tesi magistrale, Zagatti ha studiato la birifrangenza cosmica, un fenomeno fisico che consiste nella scomposizione di un raggio di luce in due raggi che avviene quando esso attraversa particolari materiali le cui caratteristiche variano a seconda della direzione che si considera, in base alla polarizzazione luce. In particolare, Zagatti ha sviluppato un codice in grado di restituire lo spettro e la mappa del campo di birifrangenza.

Attualmente, Giorgia Zagatti è dottoranda del Dipartimento di Fisica e scienze della terra dell'Università di Ferrara. Il suo progetto di ricerca è finalizzato alla costruzione e alla conseguente implementazione di un modello analitico in grado di descrivere le emissioni dei possibili 'foregrounds' a tutte le frequenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unife, l'Istituto nazionale di Fisica premia la dottoranda Giorgia Zagatti

FerraraToday è in caricamento